Nella Sala Rossa del Comune di Pesaro la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro ha presentato il nuovo Presidente del Consorzio Pesaro Basket, realtà che possiede il 100% delle quote del club biancorosso: Franco Arceci al termine della stagione 2021/2022 andrà a ricoprire il ruolo che finora è stato di Luciano Amadori.

Il Presidente uscente ha affermato con commozione: “Ringrazio tutti coloro che mi sono stati vicino, a iniziare dalla mia famiglia e tutti i consorziati che hanno creduto in me e in questo progetto. Quando io e Ario abbiamo preso in mano la guida della società e del Consorzio nel 2013 i consorziati erano sei. Non volevamo iscriverci alla Serie A dato che non ve ne erano le condizioni, il budget era molto risicato. In ogni caso siamo andati avanti; oggi possiamo vantare una trentina di consorziati e 80 sponsor. La nostra società è stimata e rispettata da tutti, quello che promettiamo lo manteniamo e di questo la città deve esserne orgogliosa. Ringrazio in particolar modo Ario che mi ha aiutato in questo mondo difficile che non conoscevo”.

“Nonostante non sarò più Presidente del Consorzio Pesaro Basket – ha aggiunto Luciano Amadori – in ogni caso resterò a far parte di questa famiglia: abbiamo cercato qualcuno che potesse sostituirmi e credo non potesse esserci nessuno meglio di Franco. Sono sicuro che con lui faremo un ulteriore scatto in avanti. Per me è stato un percorso difficile e lungo, mi mancherà questo ruolo che mi ha arricchito molto. Ringrazio tutti i nostri tifosi, tutto ciò che facciamo, lo facciamo per loro. Tutto viene fatto per il nostro pubblico e per tutte le persone che fanno parte di questo club”.

Il nuovo Presidente del Consorzio Pesaro Basket Franco Arceci ha espresso soddisfazione e tanta determinazione per il ruolo che sarà chiamato a ricoprire a partire dalle prossime settimane: “Ho deciso di accettare la proposta di Luciano Amadori, Ario Costa e Andrea Rombaldoni. Sono contento e onorato di questa sfida, mi hanno motivato e fatto capire alcune cose importanti che sono state decisive per poter accettare questa proposta. Ringrazio anche il CDA che ha portato il gruppo di consorziati vicino a quota 30. Ora non dobbiamo disperdere il grande lavoro che è stato fatto. Tante società nello sport sono sparite per motivazioni finanziarie mentre la presenza di uno sponsor serio e affidabile come Prosciutto di Carpegna e questo glorioso club sono una garanzia rispetto a una gestione futura”.

Arceci ha parlato anche dei prossimi obiettivi che dovranno essere raggiunti dal gruppo di imprese che sostengono la pallacanestro pesarese: “Ho accettato anche per il fatto che Luciano Amadori ha garantito che continuerà a far parte del Consorzio. Si tratta di una persona molto generosa che ha svolto un grande lavoro per far crescere il Consorzio Pesaro Basket. Deve fare un passo di lato ma non sarà assolutamente un passo indietro. Non possiamo però vivere soltanto di rendita ma dobbiamo proseguire nel percorso di crescita apportando delle innovazioni nell’assetto societario. Infine ho detto di sì anche dopo aver parlato con i dirigenti della VL che vogliono costruire un percorso sempre più solido e competitivo negli anni a venire. Adesso voglio dare una mano a far crescere questo progetto sportivo. Va mantenuto quel raccordo tra città, società, istituzioni e sponsor che tutti insieme formano la base di questa esperienza sportiva. Non sono riuscito a dire ‘no’ a un’esperienza che ritengo meritevole e che rappresenta anche un orgoglio cittadino. Luciano continuerà a essere Presidente fino a fine stagione ma insieme abbiamo deciso di anticipare il mio ingresso in società per imparare da subito e per essere disponibile fin da adesso. Mi sono avvicinato alla VL negli anni ’90 e da quel periodo mi sono appassionato. Entro in un mondo che mi piace. Credo che qualsiasi ingresso possa portare delle innovazioni a patto che ve ne sia la volontà di accettarle. Questo è il caso della VL: senza dubbio uno degli obiettivi è allargare il gruppo del Consorzio Pesaro Basket ma anche individuando delle modalità aggiuntive e diverse rispetto allo sforzo immenso che è stato compiuto nel corso degli anni. Sono necessarie tanta passione e volontà, a Luciano e Ario va dato atto di aver compiuto un grandissimo lavoro”.

Il Presidente della VL Ario Costa ha dichiarato: “Faccio un grandissimo ringraziamento a Luciano: insieme abbiamo trascorso un periodo difficile ma bellissimo, tra di noi si è creato un ottimo feeling. Lo ringrazio umanamente, per me Luciano c’è e ci sarà sempre. Al tempo stesso sono sempre più convinto che la scelta di Franco Arceci sia stata quella migliore, credo sia la persona giusta al posto giusto. Ringrazio tutti i consorziati che ci sostengono e rivolgo un grande in bocca al lupo a Franco”.

Fonte: victorialibertas.it