Come riporta Spicchi d’Arancia l’Eurobasket Roma è pronta a inserire Jeffrey Carroll  che ha chiesto a Forlì (11g, 9.5ppg, 3.4rpg, 0.6apg) di essere ceduto dopo che il tecnico Dell’Agnello, con cui non è mai scattata
la scintilla, lo ha utilizzato solo due minuti nella ripresa in occasione dell’ultimo match perso proprio sul
campo della formazione capitolina. Se la trattativa, come appare probabile, andrà in porto a cedere il
posto a Carroll sarà Gage Davis (10g, 15.1ppg, 5.9rpg, 1.6apg) che dopo le prime tre gare stagionali a
24.7ppg è poi sceso a 11.0ppg con il 33.3% da 3 nelle successive sette. Chieti è ai dettagli con Erik Rush per un nuovo assetto tecnico: il 33enne statunitense di passaporto svedese, veterano di nove stagioni italiane e reduce da un passaggio in Messico coi Soles de Mexicali (13g, 8.4ppg, 4.6rpg, 1.2apg), prenderà il posto di Matic e affiancherà in un primo momento il lettone Karl-Johan Lips, in scadenza al 17 gennaio, e poi Cameron Jackson quando
rientrerà dall’infortunio. Orzinuovi ha deciso di rinnovare la fiducia a Massimo Bulleri e interrompere l’annunciato embargo al mercato per cambiare assetto. Solo gli incastri di mercato definiranno con precisione cosa accadrà, ma la
prima certezza è lo sloveno Matic Rebec che una volta conclusa la quarantena a Chieti
(9g, 6.1ppg, 2.4rpg, 3.3apg) dovrebbe approdare in Lombardia. Ancora da definire chi è lo straniero non
formato che cederà il posto: maggiore indiziato è Aaron Epps (11g, 14.5ppg, 10.8rpg, 1.0bpg), ma solo se
si reperisse un sostituto italiano con Patrick Baldassarre in prima linea nelle ipotesi; in
alternativa potrebbe toccare a La’Marshall Corbett uscire dalle rotazioni. Probabile che almeno un
giocatore formato venga sacrificato nel restyling con Marco Spanghero e Giga Janelidze seriamente
candidati a cambiare squadra. Focolaio Covid-19 anche in casa Verona: due positività, entrambe con lievi sintomi, emerse nella giornata di mercoledì hanno portato giocatori e staff in quarantena. Pertanto è stata rinviata a data da destinarsi la partita di domenica a Fabriano. Si tratta del secondo match del 12° turno del girone Rosso a venire
posticipato dopo San Severo-Chieti.