Nel giorno che precede la sfida contro la sua ex squadra, Semaj Christon è stato intervistato da Elisabetta Ferri su “Il Resto del Carlino – Pesaro”, parlando della sua maturazione da quella lontana annata 2015/16: “Rispetto all’anno a Pesaro sono diventato più esperto, più fisico, più solido e più veloce. Adesso capisco meglio il basket europeo rispetto a quel primo anno. Ho dei bellissimi ricordi di quell’anno a Pesaro: persone fantastiche, una bellissima atmosfera e la città era davvero carina e vivibile. Non sono più tornato in Italia semplicemente perché non ne ho avuto occasione prima. La reputo assolutamente una Lega importante e visto che il mio primo anno qui è stato così bello, per me è stato facile decidere di tornare quando si è presentata l’occasione con Tortona. Gli obiettivi che ci siamo dati sono quelli di giocare di squadra e dare il massimo partita per partita. Credo sinceramente che in questo modo potremo raggiungere traguardi importanti e toglierci delle soddisfazioni nel corso della stagione”.

Fonte: legabasket.it