Torna la rubrica in cui saranno analizzati i risultati dell’ultimo turno di ABA LIGA, la competizione la cui vincitrice accederà alla prossima edizione dell’Euroleague. Al momento in testa alla classifica si trova il Partizan Belgrado, con la Stella Rossa ed il Buducnost Podgorica costretti ad inseguire. Ecco quanto accaduto nel turno:

 

KK STUDENTSKI PODGORICA-KOSARSKI KLUB BORAC 88-74

Importante successo del KK Podgorica contro il Klub Borac, ottenendo la quarta vittoria stagionale e riscattando il ko dello scorso turno contro il Krka. Per gli ospiti invece si tratta del terzo ko consecutivo e continuano a rimanere nella parte bassa della graduatoria. Gara decisa da un parziale di 28-16 dei padroni di casa nel quarto periodo. Per il KK Podgorica 15 punti di Kenan Kamenjas, per il Klub Borac 14 punti di Ivan Marinkovic.

 

CEDEVITA OLIMPJA LUBIANA-KOSARSKI KLUB SPALATO 86-60

Il Cedevita Olimpja Lubiana ottiene la vittoria contro il Klub Spalato, che gli permette di rimanere in scia alle squadre di testa nella parte alta della graduatoria. Per gli ospiti continua il loro momento negativo della stagione, dato che si trova all’ultimo posto con un solo successo. A decidere la sfida un parziale di 25-16 dei padroni di casa nel secondo quarto. Per il Cedevita 16 punti di Edo Muric, per il Klub Spalato 14 punti di Roko Ukic

 

PARTIZAN BELGRADO-KOSARSKI KLUB FMP BELGRADO 74-69m

Nel derby di Belgrado è il Partizan ad avere la meglio sull’FMP e rimanendo imbattuta nella competizione con sette vittorie in altrettante gare giocate. Per gli ospiti si tratta di uno stop dopo la vittoria dello scorso turno contro il Klub Zadar. Gara decisa da un parziale di 20-13 dei padroni di casa nel primo periodo. Per il Partizan 18 punti di Leday, per l’FMP Melgrado 20 punti di Ebuka Izundu.

 

MORNAR BAR-IGOKEA 82-76 d.t.s.

Il Mornar Bar ottiene un importante vittoria contro l’Igokea dopo un supplementare, trovando al settimo turno il primo successo stagionale. Per gli ospiti si tratta del secondo ko consecutivo dopo quello di settimana scorsa contro il Cedevita Olimpja Lubiana. Per il Mornar Bar 19 punti di Marko Jeremic, per l’Igokea 22 punti di Dabor Ilicic.

 

MEGA BELGRADO-BUDUCNOST PODGORICA 87-81

Il Mega Belgrado sorprende il Buducnost Podgorica, ottenendo un successo che le permette di riscattare subito il ko patito la scorsa giornata contro la Stella Rossa. Per gli ospiti invece si tratta di una battuta d’arresto dopo la vittoria dello scorso turno con il Mornar Bar. Gara decisa da un parziale di 32-19 dei padroni di casa nel secondo quarto. Per il Mega Belgrado 26 punti di Karlo Matkovic, per il Buducnost 19 punti di Justin Cobbs.

 

KOSARSKI KLUB ZADAR-STELLA ROSSA 73-83

Importante vittoria per la Stella Rossa contro il Klub Zadar, che le permette di rimanere in scia al Partizan ai vertici della competizione, con un bilancio di 6 vittorie ed 1 sconfitta. Per gli ospiti continua il momento negativo, dato che in sette partite hanno trovato solo una vittoria e si trovano nella parte bassa della classifica. A decidere la sfida un parziale di 25-15 degli ospiti nel terzo quarto. Per la Stella Rossa 14 punti di Nate Walters, per il Klub Zadar 14 punti di Justin Carter.

 

CIBONA ZAGABRIA-KRKA 90-52

Il Cibona Zagabria sconfigge il Krka ed inizia a risalire la classifica, riscattando subito il ko dello scorso turno contro il Klub Spalato. Per gli ospiti si tratta invece di una brutta battuta d’arresto dopo la convincente vittoria della scorsa settimana contro il KK centar Podgorica. Gara decisa da un parziale di 24-14 dei padroni di casa nel secondo quarto. Per il Cibona 14 punti di Roko Prkancik, per il Krka 15 punti di Temple Gibbs.

 

L’MVP di giornata è Karlo Matkovic del Mega Belgrado, che con la sua doppia-doppia da 26 punti e 12 rimbalzi è stato decisivo nella vittoria della sua squadra contro il Buducnost Podgorica.

 

CLASSIFICA

Partizan Belgrado (7-0)

Stella Rossa (6-1)

Buducnost Podgorica (5-2)

FMP Belgrado (5-2)

Cedevita Olimpja Lubiana (4-3)

Cibona (4-3)

KK centar Podgorica (4-3)

Mega Belgrado (3-4)

Igokea (3-4)

Krka (3-4)

Klub Borac (2-5)

Klub Zadar (1-6)

Mornar Bar (1-6)

Klub Spalato (1-6)

 

Valerio Laurenti