Le notizie della settimana dal mondo NBA.

MERCATO, IL RINNOVO DA RECORD DI JAYLEN BROWN

In attesa ancora di novità sui fronti Lillard e Harden, la notizia di mercato della settimana NBA è il rinnovo di Jaylen Brown (nella foto) con i Boston Celtics. Il 26enne della Georgia ha infatti firmato con la franchigia del Massachusetts un’estensione che gli frutterà la bellezza di 304 milioni di dollari in cinque anni. Si tratta del contratto più ricco di sempre nella storia NBA, e logicamente renderà Brown il giocatore più pagato fra quelli in attività.

Nessun altro movimento di particolare rilievo da segnalare, se non la conferma di Thanasis Antetokounmpo ai Bucks insieme al fratello Giannis.

TEAM USA

Il CT della nazionale americana Steve Kerr ha annunciato i convocati per la “squadra B”, il team che aiuterà negli allenamenti i titolari in vista del campionato mondiale e da cui eventualmente il coach chiamerà i sostituti in caso di infortuni e forfait dell’ultima ora.

Confermate le anticipazioni di The Athletic che avevamo riportato la settimana scorsa: prenderanno parte alla squadra di selezione Jalen Duren e Cade Cunningham (Detroit Pistons), Jalen Green (Houston Rockets), Payton Pritchard (Boston Celtics), Quentin Grimes (New York Knicks), Trey Murphy e Herb Jones (New Orleans Pelicans), Jalen Williams e Chet Holmgren (Oklahoma City Thunder), Keegan Murray (Sacramento Kings), Naz Reid (Minnesota Timberwolves), poi dalla G-League John Lenkins e il lungo visto in Italia Eric Mika, e per concludere il free agent Langston Galloway.

MONDIALE, JOKIC DÁ FORFAIT

Mentre si avvicina sempre di più la FIBA World Cup che avrà luogo in Giappone, Indonesia e Filippine, iniziano ad arrivare i primi forfait importanti da parte delle star NBA. Fra le varie decisioni, quella destinata a far discutere maggiormente è senza dubbio quella di Nikola Jokic, che non parteciperà quindi al campionato con la divisa della sua Serbia: “Non si sente pronto né fisicamente né mentalmente” ha commentato il ct Svetislav Pesic dopo la scelta del due volte MVP.

Pochi giorni fa ha confermato la sua assenza anche il portoricano Josè Alvarado, playmaker dei New Orleans Pelicans.

 

Di Massimo Furlani