La Reyer sbanca il Pala Leonessa nettamente nel sesto turno di Eurocup battendo la Germani Brescia per 60-80. Gli oro-granata spazzano via i lombardi con una prova straordinaria di squadra, guidando l’incontro praticamente sin dal primo possesso. Ecco le pagelle dell’incontro.

GERMANI BRESCIA 4.5: In partita solo all’inizio, per 3-4′, poi sparisce dal campo contro la difesa della Reyer. Le percentuali pessime sono la conseguenza della grande difesa lagunare e di una sfiducia via via sempre più pesante.

GABRIEL 5.5: 6 punti, 2/5 dall’arco, nonostante una presenza non solida a rimbalzo e nel corso dei 40′. Servono a poco le sue due triple.

TANFOGLIO NG: Entra nel lungo garbage time, per poco non realizza i suoi primi 2 punti con Brescia.

MASSINBURG 5: Quando la partita è stata una partita non ha combinato praticamente nulla. Segna con continuità a buoi scappati, ne mette 12 con 5/13 dal campo.

DELLA VALLE 4.5: Serata da zero. Zero come i tiri dal campo segnati su 7 tiri. Ne segna 2 di punti, a cronometro fermo. Asfissiato dalla difesa veneziana.

PETRUCELLI SV: 7′ poi un problema fisico e non entra più, speriamo non sia grave. Buona ripresa all’esterno azzurro.

COBBINS 6: 6 punti, 5 rimbalzi, buona presenza ma una oggettiva difficoltà contro Tessitori. Niente lodi, niente infamia.

ODIASE 6: Anche lui una buona presenza, ma in difesa è estremamente sofferente contro i lunghi lagunari.

BURNS 6: 4 punti in 15′, fa il suo, ma la partita era già indirizzata.

LAQUINTANA 5.5: Ci prova ed ha un buon impatto a rimbalzo, ma fa fatica in difesa e da lontano.

COURNOOH 5: Anche lui in difficoltà contro la ragnatela oro-granata, 1/6 dal campo, mai in partita.

MOSS 6.5: Doppia cifra, 4/6 dal campo ed un buon impatto. Peccato che la partita fosse già indirizzata.

AKELE 5.5: Buon impatto sulle linee di passaggio, ha impatto zero in attacco. Può fare meglio.

ALL. MAGRO 5: Non trova mai il bandolo della matassa, De Raffaele incarta l’attacco bresciano con la difesa e costringe Magro ad un inseguimento tattico mai realmente valido.

 

REYER VENEZIA 8: Il ko con Trento ha aperto una grave ferita, oggi una grande risposta di squadra tra attacco, difesa e mentalità.

SPISSU 5.5: Da lontano non fa mai canestro, è in difficoltà a livello realizzativo e si vede, ma offre un grande contributo dietro.

TESSITORI 7.5: La partita la spacca Tex, entrato per un Watt falloso. L’ingresso dell’ex Virtus mette in crisi la difesa bresciana.

PARKS 6.5: Fa confusione, ok, ma risponde alla grande. Presenza importante davanti e dietro, è praticamente ovunque.

FREEMAN 8: 6/12 dal campo, spacca la partita con Tessitori e con una prova offensivamente imponente si prende la palma di MVP. Venezia deve passare anche attraverso le sue giocate.

SIMA 6: Impatto difensivo ottimo, anche grazie alla sua apertura alare imponente, in attacco fa un paio di buone cose.

MORASCHINI 6: Non è quello di sabato e si vede, ma porta il mattoncino in una serata molto tranquilla.

DE NICOLAO 6: 10′ di tigna e spessore, soprattutto nel primo “stint”. Nel finale cincischia un po’, ma era partita già ampiamente conclusa.

GRANGER 6.5: Una tripla forzatissima realizzata, guida con grande sapienza l’attacco oro-granata nel primo tempo. Chiude con 6 assist, alcuni davvero pregevoli.

CHILLO NG

BROOKS 6: Porta il suo mattoncino partendo in quintetto in una partita importante per i suoi. Presente.

WILLIS 7.5: Parte dalla panchina, entra in partita con grande energia e giocate di grande livello. Chiude con 13 punti e 8 rimbalzi in 17′.

WATT 5: Pronti via, 2 falli, panchina. Gioca 9′, non incide, -4 di valutazione. Venezia senza il suo totem offre una prova straordinaria: è un grande segnale.

ALL. DE RAFFAELE 7.5: Mugugni, crisi presunta… tutto respinto con forza dalla sua Reyer con una prova solidissima. L’allenatore livornese trova linfa dai suoi cardini e ha una pallacanestro di qualità e solidità. Grande risposta.

QUI le statistiche

Daniele Morbio

Ciamillo-Castoria (in foto Amedeo Tessitori)