PESARO – La Virtus Bologna espugna la VitrifrigoArena per 87-82 e lo fa tirando con il 53% da due, il 31% da tre ed il 76% dalla lunetta. Pesaro risponde con il 44% da due, il 35% da tre ed il 64% a cronometro fermo.
44 a 43 il computo dei rimbalzi in favore di Pesaro. 13 le palle perse virtussine, 12 quelle della Carpegna Prosciutto. 

Le pagelle 

PESARO 

KRAVIC 7.5 Ottima prova dell’ex fatta da 20 punti e 8 rimbalzi
ABDUR-RAHKMAN 7.5 Si è preso la squadra sulle spalle con 20 punti in 38’ di impiego
VISCONTI 6 Gioca solo 10’ ma mette in grande difficoltà Teodosic
MORETTI 6 Grave ingenuità nel supplementare con quel fallo antisportivo. Pero gioca una buona partita e segna 8 punti in 27’
TAMBONE NE
MAZZOLA 6.5 Ottima partita fino all’infortunio nel quarto quarto che l’ha messo ko definitivamente: 6 punti in 17’
GUDMUNDSSON 5.5 Ci mette tanto agonismo, ma non basta. Sbaglia la tripla del pareggio alla fine: 0 punti in 14’
CHARALAMPOPOULOS 7 Prova da vero leone. L’ex Fortitudo chiude con 13 punti e 9 rimbalzi
TOTÈ 5.5 Approccio troppo molle, tanto che Repesa lo utilizza solo per 6’
CHEATMAN 5 Inizia fortissimo, poi si eclissa e alla fine è deleterio. Errori al tiro e palle perse: 10 punti in 30’
DELFINO 5 La scarsa condizione fisica e l’età che avanza non gli hanno permesso di giocare una  buona partita: 1 punti in 18’
ALL. REPESA 6.5 Impresa sfiorata. I suoi ce l’hanno messa veramente tutta 

VIRTUS BOLOGNA 

MANNION 5 Oggi gli riesce poco e niente: 3 punti con 0/4 dal campo
BELINELLI 6 Sufficienza raggiunta per la tripla dal peso specifico importantissimo, altrimenti sarebbe stata una prova più che incolore
PAJOLA 7 Stoico, per le infiltrazioni ricevute all’intervallo: 4 punti in 18’
BAKO 6.5 Ci mette energia, schiaccia tutto quello che gli passa per le mani e chiude con 10 punti in 19’
JAITEH 6.5 Buono l’avvio di gara, poi perde di colpi nella ripresa: 14 punti e 8 rimbalzi
LUNDBERG 6 Sistema la sua prova nel quarto quarto e nell’overtime. Segna 12 punti in 23’
MARTINI NE
SHENGELIA 8 Il migliore in campo. Il georgiano fa valere la tua superiorità tecnica e fisica con 19 punti e 10 rimbalzi
HACKETT 6.5 Nella sua Pesaro prova a fare di tutto per prendersi le attenzioni del caso. Alterna buone giocate ad altre meno buone: 7 punti e 6 rimbalzi
CAMARA NE
WEEMS 7 Segna la tripla della staffa. Dopo una partita di alti e bassi si toglie una bella gioia personale: 11 punti in 24’
TEODOSIC 6 A detta del suo coach ha giocato in condizioni fisiche pessime e allora si spiegano i tanti errori e le tante perse (5). Ma segna una tripla pesantissima: 3 punti in 23’
ALL. SCARIOLO 6.5 Partita che aveva quasi visto sfuggirsi di mano, poi riacciuffata e vinta. La Virtus è in emergenza fisica e l’importante era trovare i due punti. 

Eugenio Petrillo 

Nell’immagine Tornike Shengelia, foto Ciamillo-Castoria