S.Bernardo-Cinelandia Park Pallacanestro Cantù annuncia l’ingaggio del playmaker statunitense Zack Bryant, 24 anni, nato a Hastings, in Florida. 188 centimetri per 91 chili, Bryant proviene dal Lahti Basket, formazione del massimo campionato finlandese con cui l’esterno ha totalizzato 21 punti, 2.3 rimbalzi e 3.4 assist di media in 8 partite, con un ottimo 42% da oltre l’arco.

LA SCHEDA
Bryant è un playmaker “esplosivo”, che interpreta il ruolo con atletismo ed energia. Grazie a queste qualità è bravo ad attaccare il ferro ed è in grado di mettere notevole pressione sulla palla in difesa. È dotato inoltre di un eccellente ball handling e di una buona visione di gioco.

LA CARRIERA
Il percorso universitario di Bryant inizia alla UAB (University of Alabama at Birmingham), nel 2017. Nella sua stagione da rookie si mette immediatamente in evidenza con 13.6 punti, 3.2 rimbalzi e 3.1 assist di media, cifre che crescono l’anno successivo in cui produce 15 punti a partita con quasi 4 rimbalzi e 4 assist di media. Nel 2019 Bryant si trasferisce a Georgia Southern University dove conferma le sue qualità terminando la stagione con quasi 14 punti, 2.6 rimbalzi e 2.6 assist di media. Nell’estate del 2021 viene ingaggiato dal BG Gottingen, in Bundesliga. Nel massimo campionato tedesco disputa 5 incontri, in cui fa registrare 5 punti e 2.4 assist di media in circa 16’ di impiego. Successivamente, la già citata esperienza in Finlandia, dove si impone come uno dei migliori giocatori della lega.

Queste le prime parole di Bryant da giocatore biancoblù: «Sono onorato di poter far parte di un’organizzazione importante e storica come Cantù e ringrazio il club per avermi concesso questa opportunità; non vedo l’ora di aggregarmi alla mia nuova squadra. So che c’è grande ambizione per questa stagione ma non sono spaventato perché io e Cantù abbiamo l’obiettivo comune di raggiungere un livello superiore. Prometto di dare il 100%».

Zack Bryant vestirà la maglia numero 2.

Fonte: pallacanestrocantù.com