Il Corriere della Sera titola così un articolo che si trova a pagina 48:“Bologna fredda con Banchi, dietro l’angolo c’è Dj”.

Così Roberto De Ponti: “Se Atene piange (la dolorosa partenza del suo capitano) Sparta non ride. E se per Milano c’è almeno uno scudetto da esibire sul petto, la Virtus sembra vivere una fase di confusione. L’ultima (si fa per dire) trovata è in fondo la solita: un nuovo cambio in panchina, che poi sarebbe il terzo in 12 mesi. Con il ritorno, tra l’altro, di un allenatore che, è vero, è l’ultimo ad aver vinto il tricolore con le Vu Nere, ma che in quella stagione, anno 2021, è stato esonerato per non aver schierato il neo acquisto Marco Belinelli, reintegrato 24 ore dopo e poi lasciato partire senza rimpianti la notte dello scudetto”.

Fonte: Corriere della Sera