MILANO – È Giannis Antetokounmpo mania a Milano. Al Forum – stracolmo di suoi tifosi – il campionissimo NBA trascina la sua Grecia ad una vittoria fondamentale contro la Croazia: 85-89 il risultato finale.
È stata una partita che è andata a strappi, ma che gli ellenici di coach Itoudis hanno sempre condotto, tranne il 7-0 iniziale della Croazia.
Ma gli uomini di Demir Muluamerovic hanno avuto il merito di non mollare mai, nemmeno quando la partita sembrava essere scappata di mano tra secondo e terzo quarto. Poi a decidere le sorti dell’incontro ci ha pensato l’MVP NBA con delle giocate clamorose come la schiacciata al volo su assist di Calathes, la stoppata a Smith e il 2+1 della staffa.
Questa era una partita importante per le sorti del gironi ed i piazzamenti. La Grecia è la favorita, ma la Croazia ha dimostrato di poter stare al suo passo. L’Italia dovrà fare di tutto e di più per avere la meglio sui biancorossi.
Per la Grecia ci sono 27 punti – con 11 rimbalzi e 6 assist – di Giannis Antetokounmpo, 27 anche di Tyler Dorsey e 11 di Dimitros Agravanis.
Per la Croazia invece non sono sufficienti i 23 di Jaleen Smith, i 19 di Bojan Bogdanovic, i 18 di Kruno Simon, gli 11 di Ivica Zubac ed i 10 di Mario Hezonja.

L’avvio di gara è tutto in favore della Croazia che grazie a Bogdanovic ed Hezonja mette il naso davanti per 7-0. Poi la risposta della Grecia con un Dorsey particolarmente ispirato, aiutato dall’energia di Thanasis Antetokounmpo. Giannis parte male ed è impreciso, ma poi quando riesce a far valere il proprio valore fisico ed atletico per la Croazia non c’è scampo. Già il primo quarto si chiude sul 16-24 in favore degli ellenici, ma lo strappo arriva nel secondo quarto sempre con Giannis e Dorsey: all’intervallo si va sul 30-46.
Prima della pausa lunga sembrava tutto nelle mani della Grecia, poi nel terzo quarto il moto d’orgoglio dei croati che sotto 45-62 piazzano un parziale di 15-0 e vanno a -2. L’inerzia creata dagli uomini di coach Muluamerovic è però spezzata dai soliti due Giannis Antetokounmpo e Dorsey: l’ultimo periodo comincerà sul 62-70. 
La Grecia mantiene il controllo, la Croazia con Smith e Simon non molla di un centimetro. Ma alla fine è Giannis a decidere le sorti dell’incontro: 85-89 il risultato finale.

QUI le statistiche complete del match 

QUESTA la classifica 

QUI il calendario  

di Eugenio Petrillo 

Nell’immagine Giannis Antetokounmpo, foto FIBA