L’EA7 Emporio Armani Milano inaugura la propria IBSA Next Gen Cup 2022/23 con un successo contro l’Umana Reyer Venezia. Partono forte i lagunari, capaci di trovare canestri facili al ferro grazie a Chapelli e alla presenza sotto canestro di Vanin (8-2). Trascinati dalle accelerazioni di Gravaghi (17 punti e 10 rimbalzi) e dalla bomba di Restelli (in foto, 18 punti), i meneghini si rifanno sotto e poi completano il sorpasso sul 10-12. Sfruttando al ferro la presenza del centro Ballarin, Venezia tenta un nuovo allungo, un super Restelli reagisce e poi Chapelli con rubata e schiacciata non permette l’allungo all’EA7 Emporio Armani. Il botta e risposta tra Gattel e Restelli vale il 21-21 al 10° minuto. Anche nel secondo periodo, l’Umana Reyer trova ancora fortune sotto canestro con Pieropan e Vanin (14 punti e 6 rimbalzi), oltre che da Pellizzari (29-24). Un gran canestro di Presutto (13 punti) risponde poi risponde a Gravaghi ma Vanin e un fadeaway di Gattel (13 punti) valgono il 38-32. Sul finire del primo tempo, Gravaghi insacca una gran tripla replicata immediatamente con la stessa moneta dall’angolo di Natale (41-35 dopo 20’).
Nel secondo tempo, Rapetti prova a salire in cattedra per l’Olimpia, la Reyer risponde trovando Chapelli (10 punti) e poi Abega (15 punti e 6 rimbalzi) inventa in penetrazione fermando la presenza di Vanin (48-47). Successivamente, Gattel scuote la Reyer realizzando una tripla e i tiri liberi del +4, Abega risponde colpo su colpo e Miccoli impatta a quota 54. Sul finire del periodo, Venezia piazza un 8-0 di break firmato dall’asse Barbero – Pieropan e dal canestro sulla sirena del solito Gattel (62-54 dopo 30’).

All’inizio dell’ultimo quarto, Sternicki realizza cinque punti consecutivi, Gattel replica con una bomba e poi ancora Abega con un super gioco da tre punti tiene l’EA7 Emporio Armani in scia (65-62). Milano completa poi il sorpasso grazie a un jumper in contropiede di Trovarelli e a un appoggio di Sternicki (65-66 a 6’ dalla fine). Quest’ultimo e Restelli si fanno poi ancora valere in penetrazione, fermando Vanin, coprendo bene l’area e allungando sul +7 a 2’ dal termine. Presutto prova a tenere viva la Reyer con il tiro del -5 ma poi delle palle perse non permettono agli orogranata di evitare la sconfitta. Finisce 70-77.

Fonte: legabasket.it