Il primo concentramento della fase a gironi della IBSA Next Gen Cup che si è disputato a Pesaro ha fatto registrare numeri di grande rilievo in merito alla copertura dell’evento. giunto alla sua quarta edizione e riservato alle formazioni Under 19 della Serie A.

In totale, nei tre giorni di Next Gen Cup, i 180 contenuti postati sui canali social di LBA hanno raggiunto 1 milione 610 mila utenti. Grande successo, nello specifico, per il canale TikTok che ha superato 1.800.000 video views, generando una crescita di oltre 3.000 follower. Inoltre, per la prima volta un contenuto TikTok di LBA ha varcato quota 1 milione di visualizzazioni, arrivando a 1 milione e 400mila views.

La copertura di LBA ha inoltre portato a raggiungere più di 163.000 account, che hanno generato 58.000 interazioni e quasi 1 milione e mezzo di impression. Tra i contenuti postati su Facebook, invece, le 3 gare trasmesse in diretta hanno avuto oltre 4.700 spettatori totali. Su questa piattaforma sono state raggiunti 101.000 utenti che hanno portato a 23.300 interazioni.

Tutte le gare della IBSA Next Gen Cup sono state trasmesse in diretta sulla piattaforma Eleven Sports e sul sito di Lega Basket, registrando su quest’ultimo portale 12.503 spettatori totali.  In collaborazione con Federazione Italiana Pallacanestro sono state poi diffuse tre gare sul canale Twitch della FIP; i dati registrati hanno portato queste partite ai primi posti nel ranking settimanale della piattaforma per numero di visualizzazioni (oltre 1300 di media).

L’evento è stato seguito anche da alcune community digital quali Overtime, Italhoop e International Young Ballers, e da influencer quali “Los Amigos”, Linton Johnson, Federico Fontana e “Alex The Real”, che hanno prodotto contenuti multimediali e interagito con gli atleti nel corso di tutta la manifestazione. Gli influencer hanno raggiunto un totale di 990.726 impression, mentre 516.293 sono state le impression ottenute grazie alle community. Infine, Italhoop: il media partner di LBA ha fatto registrare 36.773 spettatori totali tra YouTube e Twitch.

 

Fonte: legabasket.it