La Nazionale del CT Meo Sacchetti è tornata a Bologna dopo la sconfitta subita dall’Islanda ad Hafnarfjordur. Questa sera gli Azzurri sosterranno un allenamento al PalaDozza, sede della gara di ritorno contro gli islandesi in programma domenica 27 febbraio (ore 20.30, diretta su ELEVEN SPORTS, Sky Sport Uno e Sky Sport Action).

 

Sono stati autorizzati a non riaggregarsi al raduno gli atleti Gabriele Procida, Leonardo Totè e Mattia Udom. Rimangono così 13 i giocatori a disposizione dello staff tecnico in vista della quarta partita della prima fase delle Qualificazioni al Mondiale 2023. Come di consueto, i 12 Azzurri che scenderanno in campo verranno comunicati alla vigilia del match.

 

Domani, sabato 26 febbraio, presso la Biblioteca Salaborsa di Bologna (piazza del Nettuno 3) si svolgerà la conferenza stampa di presentazione di Italia-Islanda (ore 15.00). Fra i relatori il presidente FIP Giovanni Petrucci, il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, il CT Meo Sacchetti e il Capitano Amedeo Della Valle.

 

 

I 13 Azzurri

 

#00 Amedeo Della Valle (1993, 194, G, Germani Brescia)

#1 Niccolò Mannion (2001, 190, P, Segafredo Virtus Bologna)

#6 Paul Biligha (1990, 200, C, A|X Armani Exchange Milano)

#7 Stefano Tonut (1993, 194, G, Umana Reyer Venezia)

#12 Diego Flaccadori (1996, 193, P, Dolomiti Energia Trentino)

#16 Amedeo Vittorio Tessitori (1994, 208, C, Segafredo Virtus Bologna)

#18 Matteo Spagnolo (2003, 194, P, Vanoli Cremona)

#19 Raphael Gaspardo (1993, 207, A, Happy Casa Brindisi)

#21 Matteo Imbrò (1994, 192, P/G, Nutribullet Treviso)

#31 Michele Vitali (1991, 196, G/A, Umana Reyer Venezia)

#44 Davide Alviti (1996, 200, A, A|X Armani Exchange Milano)

#45 Nicola Akele (1995, 203, A, Nutribullet Treviso)

#54 Alessandro Pajola (1999, 194, P, Segafredo Virtus Bologna)

 

Lo staff

Presidente federale: Giovanni Petrucci

Capo Delegazione: Salvatore Trainotti

Commissario Tecnico: Meo Sacchetti

Assistenti: Lele Molin, Piero Bucchi, Paolo Galbiati

Preparatore Fisico: Matteo Panichi

Ortopedico: Raffaele Cortina

Medico: Sandro Senzameno

Fisioterapisti: Roberto Oggioni, Francesco Ciallella

Team Manager: Massimo Valle

Addetto Stampa: Francesco D’Aniello

Videomaker: Marco Cremonini

Addetto ai Materiali: Andrea Annessa

 

Il programma

 

Sabato 26 febbraio

Ore 10.00/11.30 – Allenamento presso PalaDozza

Ore 17.30/19.00 – Allenamento presso PalaDozza

 

Domenica 27 febbraio

Ore 10.00/11.00 – Allenamento presso PalaDozza

Ore 20.30 Italia-Islanda presso PalaDozza

 

Il calendario del girone H

26 novembre 2021

Paesi Bassi-Islanda 77-79

Russia-Italia 92-78

 

29 novembre 2021

Italia-Paesi Bassi 75-73

Russia-Islanda 89-65

 

24 febbraio 2022

Russia-Paesi Bassi 80-69

Islanda-Italia 107-105 d2ts

 

La classifica*

 

Russia 6 (3/0)

Islanda 5 (2/1)

Italia 4 (1/2)

Paesi Bassi 3 (0/3)

 

*FIBA assegna due punti per la vittoria e uno per la sconfitta

 

27 febbraio 2022

Italia-Islanda

Paesi Bassi-Russia

 

1° luglio 2022

Islanda-Paesi Bassi

Italia-Russia

 

4 luglio 2022

Paesi Bassi-Italia

Islanda-Russia

 

 

Tutte le finestre

 

Prima fase

1 – 22/30 novembre 2021

2 – 21 febbraio/1° marzo 2022

3 – 27 giugno/5 luglio 2022

 

Seconda fase

1 – 22/30 agosto 2022

2 – 7/15 novembre 2022

3 – 20/28 febbraio 2023

 

 

Il format del Mondiale 2023

Per la prima volta nella storia, il Mondiale FIBA si disputerà in più di una nazione. Le trentadue squadre qualificate (12 dall’Europa, 8 dall’Asia-Oceania, 7 dalle Americhe e 5 dall’Africa) saranno divise in otto gruppi da quattro squadre ciascuno che si affronteranno con la formula del girone all’italiana. Le prime due classificate di ogni girone accederanno alla seconda fase, dove verranno divise in quattro gruppi da quattro squadre ciascuno che si affronteranno in un girone all’italiana. Le prime due classificate di ogni girone si sfideranno poi dai quarti alle finali. La fase a gironi si svolgerà nelle città di Okinawa (Giappone), Jakarta (Indonesia), Bocaue, Quezon City, Pasay e Pasig (municipalità di Manila). Nella capitale delle Filippine si svolgerà anche la fase finale del torneo. Giappone e Filippine sono qualificati come Paesi ospitanti (disputeranno le qualificazioni fuori classifica). Sub judice la qualificazione automatica dell’Indonesia, terzo Paese ospitante: la squadra otterrà il pass solo se finirà tra le prime otto formazioni della FIBA Asia Cup, che si disputerà nel luglio 2022 proprio a Jakarta.

 

La strada verso i Giochi Olimpici di Parigi 2024

Dal Mondiale 2023 sarà possibile qualificarsi per l’Olimpiade dell’anno successivo a Parigi. Classifica finale del Mondiale alla mano, accedono direttamente ai Giochi le prime due squadre europee, le prime due squadre delle Americhe e le prime Nazionali meglio piazzate di Africa, Asia e Oceania. Le sedici rimanenti squadre più due ulteriori team per ogni Continente daranno vita a quattro tornei pre olimpici da sei squadre ciascuno. Solo le vincenti di ogni torneo voleranno a Parigi.

Fonte: fip.it