L’Italia sconfigge l’Olanda ad Almere, chiudendo la prima fase delle FIBA World Cup 2023 Qualifiers al primo posto, grazie ad  una supremazia a rimbalzo, 34 quelli catturati dagli azzurri contro i 28 della squadra di Buscaglia ed ad una percentuale migliore anche da due punti, 32/61 (52%) per la squadra di Pozzecco contro il 28/59 (47%) per i padroni di casa. Di seguito le pagelle del match:

OLANDA:

Worthy De Jong 6: Disputa una buona sfida, nonostante le fatiche al tiro 4/13 dal campo, prova a tenere i suoi in piedi più volte, chiudendo a 12 punti

Yannik Franke 7: Il migliore dei padroni di casa, la vera anima in campo della squadra olandese, li trascina tenendoli attaccati per larghi tratti della sfida, produce 30 punti

Matt Haarms 5,5: In attacco disputa una discreta prova, dove riesce a registrare 7 punti, ma in difesa fatica e non riesce mai ad essere un fattore

Thomas Van der Mars 5: Non riesce mai ad avere un impatto nella partita, nè in fase offensiva dove non riesce a trovare punti, nè tantomeno in quella difensiva

Keye van der Vuurst de Vries 6: Anche lui disputa una discreta prova, dove produce 7 punti in attacco ed anche in difesa disputa una prova soddisfacente

Jesse Edwards 6: Dopo una partenza negativa, riesce ad ingranare alla distanza, mostrando il giocatore che potrebbe diventare in prospettiva, chiude a 4 punti e 3 rimbalzi

Mohamed Kherrazi S.V.

Jito Kok 5: In 6 minuti in campo non ha nessun impatto nella sfida, non producendo punti in attacco e soffrendo in difesa

Roeland Schaftenaar 5: Solo 1 punto per lui in 7 minuti in campo, ma dove soffre di più è nella metà campo difensiva

Olaf Schaftenaar 6: Buona partita la sua, si fa trovare sempre pronto quando chiamato in causa, chiudendo un’ottima partita a 9 punti

Leon Williams 5: Prova più volte ad entrare nella partita, ma con scarsi risultati, produce 7 punti con un 3/8 dal campo

Marijn Ververs 5: Anche per lui un impatto non soddisfacente nella partita, per lui solo 2 punti in 10 minuti in campo ed anche in difesa non riesce a migliorare la situazione

coach Maurizio Buscaglia 5,5: La sua squadra fa quel che può, ma alla fine deve uscire dal campo con un altro ko e si presenterà ora alla seconda fase con zero vittorie all’attivo

 

ITALIA 

Simone Fontecchio 7: Dopo una straordinaria prima metà di gara, cala leggermente nella ripresa, ma conclude una stupefacente partita a 22 punti

Achille Polonara 7: Ottimo impatto anche quello del giocatore del Fenerbahce, che è una presenza importante sia nella metà campo offensiva, dove trova 15 punti e 4 rimbalzi, ma anche in difesa nella metà campo difensiva

Marco Spissu 7: Sempre glaciale nei momenti di difficoltà dell’Italia, riesce sempre a togliere gli azzurri fuori dalle difficoltà ed anche in difesa si rende protagonista, chiude a 15 punti e 5 assist

Amedeo Tessitori 6: Disputa una discreta partita, dove gioca una discreta gara in difesa ed in attacco riesce a produrre 4 punti e 5 rimbalzi

Stefano Tonut 6,5: Ottima partita anche quella del neo acquisto dell’Olimpia Milano, in difesa è un fattore con le sue 2 palle recuperate, chiude a 9 punti

Tommaso Baldasso N.E.

Paul Biligha 6,5: Anche lui uno dei migliori nelle fila degli azzurri, fondamentale la sua presenza in difesa a protezione del pitturato ed anche a rimbalzo è un fattore, produce 10 punti e 6 rimbalzi

Luigi Datome 6: Al ritorno in campo con la Nazionale disputa una discreta partita, nonostante il 3/7 al tiro produce 11 punti ed anche in difesa disputa una discreta partita

Amedeo Della Valle S.V.

Alessandro Pajola 6: Discreta gara la sua, dove non trova punti in attacco, ma in difesa gioca una buona gara

John Petrucelli 6: Discreta anche la sfida del giocatore che ha da poco ricevuto il passaporto italiano, per lui 3 punti in attacco, ma soprattutto un ottimo impatto in difesa

Giampaolo Ricci 6: In attacco non riesce ad incidere con soli 3 punti, ma in difesa disputa una buona partita

coach Gianmarco Pozzecco 6,5: Buono il suo debutto nella prima gara ufficiale, gestisce la gara sin dal primo minuto ed alla fine permette agli azzurri di chiudere al primo posto la prima fase delle FIBA World Cup 2023 Qualifiers

 

Nell’immagine Marco Spissu, foto FIBA

Valerio Laurenti