La Virtus Bologna è la seconda finalista della FrecciaRossa Supercoppa 2022 dopo la vittoria su Milano per 72 a 64 dopo un tempo supplementare. Partita molto brutta ma si è visto che la condizione delle due formazioni è ancora approssimativa. Di seguito le nostre impressioni

Olimpia Milano

Davies 6: parte bene mettendo in difficoltà i lunghi virtussimi, poi sparisce

Thomas 4: fuori dal gioco completamente, serve tempo per ambientarsi.

Mitrou-Long 4,5: non è lo stesso giocatore ammirato a Brescia ma come per Thomas ha bisogno di carburare. Lo 0/9 dal campo è grave

Tonut 5: le fatiche dell’Europeo e i pochi allenamenti con la squadra non lo hanno aiutato

Melli 5,5: vedi Tonut, ma la differenza è  che il gioco di Messina lo conosce bene. Tira male tutta partita

Baron 6: ha il merito di tenere in vita Milano quando sembrava spacciata. Sbaglia il libero della vittoria allo scadere dei regolamentari

Ricci sv: poco impiegato e poco sul pezzo

Biligha sv: pochi istanti sul parquet per lui

Hall 7,5: è il migliore della banda Messina. Parte con un 4/4 da tre poi cala alla distanza complici i falli che lo conducono in panchina.

Baldasso 5: in rotazione con Mitrou-Long, fatica a trovare soluzioni efficaci

Alviti: N.e

Hines 6: lotta come sempre anche se la condizione non lo assiste. I falli lo rilegano troppo in panchina e Milano ne risente

Virtus Bologna

Cordinier 7: parte male, poi è il fattore scatenante della rimonta bianco nera. Chiude con 12 punti

Mannion 6: lotta ed è sempre nel vivo dell’azione. Per lui 5 punti e tanta legna

Belinelli 6: come sempre fa il suo ma la condizione non è ottimale

Pajola 5: paga l’Europeo con la nazionale. Troppi errori in fase di impostazione

Bako 6,5: sia in difesa che in attacco sostiene i compagni nelle seconde palle realizzando canestri importanti

Ruzzier: N.e

Lundberg 5,5: sbaglia il libero che poteva evitare i supplementari. Nel complesso cresce col passare dei minuti ed è fonte di buone soluzioni

Menalo: N.e

Mickey 6: soffre Davies nella prima parte del match poi si scioglie e aiuta i compagni nella rimonta

Camara sv: poco impiegato, fatica a contenere la prima fase di Davies

Weems 5: mai in partita, fatica su ambo i lati del campo

Ojeleye 8: MVP del match. Assoluto protagonista del match. Tiene in vita Bologna nella prima parte e poi è un fattore nel supplementare

in foto Semi Ojeleye (Ciamillo-Castoria)

Riccardo Chiorzi