La Sala Giunta del Comune di Napoli ha ospitato oggi la presentazione delle due partite che la Nazionale Femminile giocherà al PalaBarbuto giovedì 24 novembre e domenica 27, rispettivamente contro Svizzera e Slovacchia, nell’ambito delle partite di qualificazione ad EuroBasket Women 2023. Prevista la diretta di entrambe le gare su SkySport.

Al tavolo dei relatori l’Assessore allo Sport e alle Pari Opportunità del Comune di Napoli Emanuela Ferrante, insieme a Matteo Pastore (Responsabile Relazioni Esterne di Master Group Sport), il Capo delegazione della Nazionale Femminile Roberto Brunamonti e coach Lino Lardo. Con loro Maurizio Cremonini, Responsabile Tecnico MiniBasket della FIP, che ha presentato il libro “45 lezioni di Minibasket”.

In prima fila, graditissimi ospiti, Antonio Caliendo (presidente del Comitato Regionale Campania) e Federico Grassi (presidente del Napoli Basket), insieme a una nutrita delegazione della squadra Azzurra.

Il primo a prendere la parola è stato Roberto Brunamonti: “Porto i saluti della Federazione e del presidente Petrucci, per noi sono giorni molto importanti perché queste due partite sono decisive per la qualificazione al prossimo Europeo. La nostra classifica è buona e vincendo al PalaBarbuto ci avvicineremmo decisamente all’obiettivo. Come sempre le ragazze si sono messe a completa disposizione dello staff e sono arrivate al raduno con grande entusiasmo. In questa squadra c’è energia ed esperienza, le motivazioni sono quelle giuste”.

Così il presidente di FIP Campania Antonio Caliendo: “Questo per noi è un sogno, per me lo è ancora di più. Come sempre proviamo a fare le cose col sorriso, in questa settimana abbiamo in cantiere tanti eventi per dare valore e visibilità alle attività della Nazionale. Ringrazio il coach e le Azzurre per la disponibilità mostrata ieri pomeriggio durante la nostra festa che si è tenuta al PalaVesuvio”.

“Ringrazio il Comune di Napoli per l’ospitalità e il supporto – ha dichiarato Antonio Santa Maria, Direttore Generale Master Group Sport. “Un particolare ringraziamento anche al Comitato FIP Regionale Campania e Napoli Basket con cui abbiamo attivato delle promozioni dedicate per coinvolgere tutti gli appassionati del territorio. Dopo la prima finestra dello scorso anno, siamo contenti di essere tornati ad organizzare una partita della Nazionale Femminile perché crediamo fortemente in questo movimento e siamo convinti di poter fare qualcosa di importante”.

E’ stata poi la volta del presidente del Napoli Basket Federico Grassi: “Grazie alla FIP per la fiducia, per Napoli è importantissimo ospitare la Nazionale perché si respira un’aria diversa: nel 2020 riportammo qui la Maschile dopo 51 anni. Per noi è importante lavorare nel sociale per dare credito alla città, che reclama il basket d’eccellenza. Noi ci stiamo provando piano piano, coinvolgendo diverse generazioni di appassionati. A Napoli chiediamo pazienza, solo con i piccoli passi possiamo riportare qui la pallacanestro di altissimo livello”.

Una battuta l’ha spesa anche il capitano delle Azzurre, Martina Bestagno. “Grazie per l’accoglienza, straordinaria. L’emozione di vestire questa Maglia è sempre unica, per uno sportivo è il livello più alto a cui si possa ambire. Sappiamo quanto i napoletani sappiano essere calorosi e affettuosi, in questi giorni avremo certamente bisogno del loro supporto”.

Maurizio Cremonini ha presentato il volume “45 lezioni di MiniBasket”, un prodotto editoriale che conferma l’incessante impegno della FIP nel promuovere i valori fondanti e formativi del MiniBasket: “Voglio esprimere sincera gratitudine alla la Nazionale femminile per questa finestra concessa al MiniBasket. La nostra intenzione è quella di aiutare gli istruttori a svolgere al meglio il proprio lavoro: fare l’istruttore é un grande problema di responsabilità, una responsabilità educativa. In copertina abbiamo scelto l’immagine di una bambina che sorride guardando il canestro, credo sia l’immagine più centrata per promuovere la nostra attività. Colgo l’occasione per annunciare un’altra iniziativa federale: a Natale tutte le società affiliate alla FIP riceveranno del materiale informativo e divulgativo, un pensiero per avvicinare sempre di più i bambini al nostro sport”.

Le parole di coach Lardo: “Se tutti i tifosi conoscessero lo spirito delle ragazze che alleno sono certo che riempirebbero molto più che un palazzetto. In questi giorni io sono realmente emozionato, é Napoli che trasmette emozioni. Cinquanta anni fa qui c’è stata una finale Nazionale Minibasket e io giocavo con la mia Selezione della Liguria: essere qui come CT della Nazionale mi riempie di gioia. La concentrazione in questi giorni deve rimanere altissima ma vogliamo essere presenti più possibile e vivere la città per promuovere lo sport e il basket. Vogliamo provare a trasmettere emozioni, esattamente come la città di Napoli sa fare”.

Ha chiuso la conferenza stampa l’intervento dell’Assessore Ferrante: “É una settimana importante per noi questa, ed è un piacere avervi qui con noi. Colgo l’occasione per ricordare che venerdì alle 9.00 si terrà un flashmob davanti al Comune per ricordare le vittime di femminicidio del 2022: se riusciste a venire sarebbe una partecipazione veramente preziosa e di grande impatto. Napoli non è una città normale, si infiamma quando si confronta con uno sport emozionante e le partite del Napoli Basket lo testimoniano. Sono certa che il pubblico saprà sostenerle al PalaBarbuto, certamente ci sarò anche io a tifare Italia”.

Al termine della conferenza Roberto Brunamonti ha omaggiato l’Assessore Ferrante e il presidente Grassi con due maglie della Nazionale autografate dalle Azzurre.

Mercoledì la Nazionale parteciperà a un convegno contro la violenza di genere che si terrà nella scuola alberghiera “Vittorio Veneto” di Scampia: nell’occasione le Azzurre sosterranno anche un mini-allenamento con gli alunni della Scuola. Venerdì pomeriggio la squadra di Lino Lardo giocherà per qualche minuto insieme ai ragazzi dei “Charlatans basket 4people”, la squadra ideata nel 2019 da Giancarlo Garraffa per rendere possibile l’accesso alla pallacanestro a qualsiasi bambino la volesse praticare, senza distinzione di età, sesso, razza, condizione economica o abilità.

La Nazionale arriva al doppio impegno di Napoli forte delle due vittorie ottenute nel corso della prima finestra, giocata a novembre 2021, dopo i successi in Slovacchia (66-69) e sul Lussemburgo a Faenza (82-48). L’Italia affronterà gli ultimi due impegni delle qualificazioni a febbraio 2023: il 9 in casa del Lussemburgo e il 12 in Svizzera.

All’EuroBasket Women 2023 si qualificano 14 squadre, ovvero le prime di ogni gruppo e le quattro migliori seconde dei 10 gironi. Nel caso in cui Slovenia e Israele fossero tra le squadre che hanno passato il turno, si qualificherebbero anche la quinta e la sesta migliore seconda. FIBA ha confermato l’esclusione dai Qualifiers e quindi dall’Europeo di Russia e Bielorussia, a seguito della guerra in Ucraina.

La Nazionale Femminile ha giocato a Napoli tre volte e le prime due sono state in occasione di amichevoli: nel 1954 il successo sul Belgio (51-50), nel 1996 il ko con gli Stati Uniti (46-86) e poi nel 2004 la vittoria sull’Ungheria (71-66) in una sfida delle Qualificazioni all’EuroBasket Women 2005.

Ticketing
La biglietteria è aperta sul sito Vivaticket da un paio di settimane: prevista anche la possibilità di un abbonamento per le due gare e una serie di promozioni per i tesserati FIP e per gli abbonati del Napoli Basket.

Le partite sono organizzate per la Federazione Italiana Pallacanestro da Master Group Sport, advisor commerciale della FIP.

Accrediti Media
I Media possono accreditarsi scrivendo un’email a ufficio.stampa@fip.it specificando la tipologia di accredito richiesta e la testata di riferimento.

Le Azzurre
#0 Jasmine Keys (1997, 1.87, A, Famila Schio)
#3 Nicole Romeo (1989, 1.70, P, Iveco Eirene Ragusa)
#4 Martina Bestagno (1990, 1.89, C, Famila Schio)
#5 Debora Carangelo (1992, 1.69, P, Dinamo Lab Sassari)
#8 Costanza Verona (1999, 1.70, P, Famila Schio)
#9 Cecilia Zandalasini (1996, 1.86, A, Segafredo Zanetti Bologna)
#11 Silvia Pastrello (2001, 1.76, G, Fila San Martino di Lupari)
#12 Valeria Trucco (1999, 1.86, A, Geas Sesto San Giovanni)
#14 Sara Madera (2000, 1.87, C, Umana Reyer Venezia)
#19 Martina Fassina (1999, 1.82, G, Umana Reyer Venezia)
#22 Olbis Andrè (1998, 1.92, C, Segafredo Zanetti Bologna)
#23 Laura Spreafico (1991, 1.82, A, Germina Bizkaia – Spagna)
#24 Ilaria Panzera (2002, 1.80, G, Geas Sesto San Giovanni)
#30 Beatrice Attura (1990, 1.70, P, Iveco Eirene Ragusa)
#31 Lorela Cubaj (1999, 1.92, C, Umana Reyer Venezia)
#41 Elisa Penna (1995, 1.88, A, Famila Schio)

Allenatore: Lino Lardo
Assistenti Allenatori: Massimo Romano, Cinzia Zanotti

Il programma
22 novembre
Ore 10.00-12.00 Allenamento
Ore 17.00-19.30 Allenamento

23 novembre
Ore 17.00-19.30 Allenamento

24 novembre
Ore 11.00-12.00 Allenamento
Ore 19.00 Italia-Svizzera

25 novembre
Ore 17.00-19.30 Allenamento

26 novembre
Ore 10.00-12.00 Allenamento
Ore 17.00-19.30 Allenamento

27 novembre
Ore 11.00-12.00 Allenamento
Ore 19.00 Italia-Slovacchia
Fine raduno

Il calendario del girone H
11 novembre 2021
Slovacchia-Italia 66-69; Lussemburgo-Svizzera 54-58

14 novembre 2021
Italia-Lussemburgo 82-48; Svizzera-Slovacchia 50-65

Classifica: Italia 2-0, Slovacchia, Svizzera 1-1; Lussemburgo 0-2

24 novembre 2022
Italia-Svizzera; Lussemburgo-Slovacchia

27 novembre 2022
Italia-Slovacchia; Svizzera-Lussemburgo

9 febbraio 2023
Lussemburgo-Italia; Slovacchia-Svizzera

12 febbraio 2023
Svizzera-Italia; Slovacchia-Lussemburgo

 

Fonte: fip.it