Torna immancabile come ogni settimana l’Ottovolante di BM che ci svela cosa è successo nel weekend cestistico, cosa hanno fatto le nostre squadre e i giocatori nella prima giornata della stagione 2021-2022 di LBA.

Nella diciannovesima giornata si sono giocate solo sei gare – sono infatti state rinviate Napoli-Venzia e Trieste-Sassari – ma non sono di certo mancate le sorprese, andiamo a vedere più da vicino i risultati della quarta giornata di ritorno di LBA. Il terzetto di testa vince in trasferta: Milano passa a Trento, la Virtus a Varese e Brescia sul campo della sempre più in crisi Fortitudo Bologna. Vittorie interne invece per Treviso, Pesaro e Brindisi che battono rispettivamente Tortona, Cremona e Reggio Emilia. Ma andiamo a vedere i promossi e i bocciati di questo turno di LBA.

 

SALGONO

 

LEONESSA BRESCIA

Settima vittoria consecutiva per i ragazzi di coach Magro che sembrano non saper più perdere. Al Paladozza va in scena il Mitrou-Long show: il playamaker canadese chiude infatti con 29 punti, 4 rimbalzi e 2 assist con alcune giocate dal peso specifico altissimo nei momenti clou del match. Bene anche il solito Della Valle in formato MVP – 23 punti e 7 rimbalzi per l’azzurro. Brescia può continuare a sognare piazzamenti nobili.

 

CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO

Seconda vittoria consecutiva per i marchigiani che passano in casa contro la diretta concorrente alla salvezza Cremona in un match decisivo. I ragazzi di coach Banchi mettono in scena una partita solita cavalcando i cavalli Sanford – che chiude con 18 punti e 6 assist – e il nuovo acquisto Lamb – 19 per lui. I playoff ora distano solo 2 punti e sognare non costa nulla.

 

NIK MELLI

Prestazione da vero e proprio MVP per Melli che nella vittoria di Milano contro Trento mette in piedi un vero show. Il lungo nativo di Reggio Emilia chiude infatti con 27 punti, 7 rimbalzi e 6 falli subiti per un totale di 34 di valutazione. Se Melli è sempre questo Milano può dormire sonni tranquilli.

 

SCENDONO

 

FORTITUDO BOLOGNA

Ennesima prova opaca della Fortitudo Bologna che concede in casa altri 93 a Brescia e resta sul fondo della classifica insieme a Cremona. Per svoltare una stagione nata male serve sicuramente una scossa.

 

JOHNSON-OLISEVICIUS

La coppia di ali Reggiane sbagliano clamorosamente partita a Brindisi e incappano in una prestazione complessiva da 3 su 15 dal campo e -22 di +/-. Se Reggio vuole centrare più vittorie le due ali devono sicuramente aggiustare la mira.

 

MARCUS KEENE

0 su 10 da tre punti per il piccolo esterno di Varese che nella sconfitta contro la Virtus ha distrutto i ferri dell’Enerxenia Arena. Prova a sistemare il tutto con la tripla che può chiudere il match ma sbaglia anche quella. Rimandato.

 

In foto Melli – Ciamillo/Castoria

 

FRANCESCO CASTANO