L’Olimpia Milano annichilisce la VL Pesaro al Forum sconfiggendola sul punteggio di 91-57, rimanendo imbattuta in casa in LBA. La squadra di Ettore Messina si conferma così in testa alla classifica a quota 32 punti, trovando la terza vittoria consecutiva. Il team meneghino, che lasciava fuori per turnover Delaney, Hines e Rodriguez ha controllato la sfida sin dalle prime battute, con una solida difesa ed una grande fluidità in attacco e scappando addirittura sul +15 (42-27) all’intervallo, nel terzo quarto ha chiuso definitivamente la sfida, non concedendo canestri per più di 6 minuti di periodo, limitandosi a controllare nel quarto parziale. Tanti i protagonisti nell’Olimpia Milano, partendo dalla doppia-doppia sfiorata da 12 punti e 9 rimbalzi di Tarczewski, passando per i 12 punti di Alviti fino ad arrivare ai 10 di Biligha, Baldasso e Kell. La VL Pesaro dopo esser stata sorretta per due quarti da Tyrique Jones, unico vero pericolo per la difesa meneghina nella prima metà di gara, è crollata definitivamente nella seconda non riuscendo più a trovare risorse ad eccezione di un Doron Lamb ispiratissimo, ma che non ha trovato supporto nei compagni. Il centro della VL ha chiuso a 13 punti, mentre Lamb ha prodotto 15 punti. La squadra di Banchi ha pagato nella sfida proprio questa bassa percentuale da due punti, 12/33 (36%) contro 28/43 (65%) della squadra di Messina. Un altro fattore a fare la differenza sono stati i rimbalzi, 37 quelli di Milano contro i 25 di Pesaro.

LA CRONACA

Nel primo quarto partono meglio gli attacchi, con le difese che faticano a contenere le offensive avversarie, così dopo tre minuti Pesaro è in vantaggio 4-5. Il Milano riesce a superare ed allungare, portandosi in vantaggio 15-9 a tre minuti dal termine del periodo. L’Olimpia continua a controllare la sfida e chiude il primo parziale in vantaggio 23-12. Nel secondo quarto la squadra di Messina continua a comandare la gara e dopo tre minuti è avanti 26-14. Milano riesce a controllare la sfida grazie ad una grande aggressività difensiva ed a tre minuti dall’intervallo è in vantaggio 34-22. L’Olimpia allunga ancora ed arriva all’intervallo in vantaggio 42-27. Nel terzo quarto Milano allunga ancora complice una grande intensità difensiva e scappa sul 47-27 dopo tre minuti. L’Olimpia continua ad allungare il parziale, portandolo a 17-0 e scappa sul 53-27 a quattro minuti dal termine del periodo. Il team di Ettore Messina continua a comandare la sfida e chiude il terzo quarto in vantaggio 67-40. Milano controlla il quarto periodo e vince 91-57.

QUI le statistiche del match

Nell’immagine Kaleb Tarczewski, foto Ciamillo-Castoria

Valerio Laurenti