Milano sconfigge nettamente Pesaro al Forum grazie alla superiorità nel tiro da due, 28/43 (65%) contro il 12/36 (33%) di Pesaro e la superiorità a rimbalzo, 37 quelli catturati dalla squadra di Messina contro i 25 di quella di Banchi. Di seguito le pagelle del match:

OLIMPIA MILANO:

Trey Kell 6,5: Positiva la sua prova, uno dei migliori in fase offensiva, chiudendo a 10 punti e disputa una buona prova anche in fase difensiva

Nicolò Melli 6: In attacco produce poco, solo 4 punti, ma in difesa è un vero e proprio fattore a protezione del pitturato

Jerian Grant 6,5: Quando chiamato in causa risponde sempre presente, producendo 12 punti, anche in difesa gioca una buona prova

Kaleb Tarczewski 7,5: Un vero e proprio fattore sotto i tabelloni, sia in attacco con 12 punti, che a difesa del pitturato, aggiunge anche 9 rimbalzi

Giampaolo Ricci 6: Nei 12 minuti in cui è in campo disputa una buona gara, presente in difesa ed anche in attacco con 6 punti

Paul Biligha 6: Buona prova anche per lui oggi, dove riesce a produrre 10 punti in 20 minuti d’impiego

Devon Hall 6: Anche lui positivo oggi, per lui arrivano 6 punti, ma è sempre efficace quando serve il suo apporto

Tommaso Baldasso 6,5: Riesce ad incidere sul match, sia con un buon apporto in fase difensiva, che in attacco con 10 punti

Troy Daniels 6: Buon apporto in fase difensiva, ottimo anche in fase offensiva dove produce 7 punti

Davide Alviti 7: Uno dei migliori nelle fila dei suoi, riesce sempre ad essere efficace in attacco con 12 punti ed in difesa non fa mai mancare il suo apporto

Ben Bentil 6: È quello che fatica di più in attacco, con soli  2 punti a referto in 13 minuti, ma è un fattore nella metà campo difensiva

Luigi Datome N.E.

coach Ettore Messina 6,5: Approccia alla perfezione la gara, riesce a non far calare mai la concentrazione ai suoi ed alla fine riesce a portare a casa il successo

 

VL PESARO:

Vincent Sanford 5: Solo a tratti riesce ad incidere sulla gara, non mostrando la continuità che servirebbe in queste sfide, chiude a 8 punti

Tyler Larson 4,5: Uno dei peggiori nelle fila dei suoi, non riesce mai ad essere protagonista nella sfida, nè in fase offensiva nè in quella difensiva, produce 3 punti

Leonardo Demetrio 4: In 14 minuti d’impiego non riesce mai a rendersi utile, faticando in attacco con 0 punti ed in difesa contro la fisicità dei lunghi milanesi

Carlos Delfino 5: Prova più volte ad entrare nella gara, ma con scarsi risultati, non riuscendo mai ad incidere e chiudendo a 2 punti

Tyrique Jones 6: Uno dei pochi a salvarsi nelle fila della VL, grazie ad una grande prima metà di gara, dove quasi da solo tiene a galla i suoi, produce 13 punti

Davide Moretti 5,5: Nei minuti che è in campo gioca una discreta sfida, non riuscendo però mai a diventare un fattore e chiudendo a 8 punti

Matteo Tambone 5: Non riesce a ripetere la grande prestazione dell’andata, non rendendosi mai protagonista e producendo solo 6 punti in 19 minuti d’impiego

Umberto Stazzonelli N.E.

Doron Lamb 6: L’unico a salvarsi oltre Jones, uno dei più positivi ed efficienti nella metà campo offensiva, non bastano i suoi 15 punti ad evitare il ko

Simone Zanotti 4,5: Mai un fattore della sfida, prova più volte ad entrarci ma con scarsi risultati, chiudendo a 2 punti in 30 minuti

coach Luca Banchi 5,5: Non ci aspettava un’altra impresa contro Milano, ma neanche un crollo di queste dimensioni, che ha visto la VL mai essere nella gara nel secondo tempo

 

Nell’immagine Davide Alviti, foto Ciamillo-Castoria

Valerio Laurenti