Rilasciando un’intervista a Gabriele Gallo, Michele Vitali ha fatto il punto sulla UNAHOTELS Reggio Emilia sottolineando i motivi che hanno portato ad un rendimento della squadra al di sotto delle aspettative, tra cui la mancanza di grinta e carattere: “È sicuramente uno degli aspetti da migliorare. Se sulle palle vaganti arrivano quasi sempre prima gli avversari, c’è evidentemente qualcosa che non va in tema di “garra” e aggressività. Non manca la volontà di buttarle sul campo, ma bisogna anche riuscirci. Anche per onorare un pubblico che a Reggio, e lo so bene per le tante volte che ci ho giocato contro, è caldissimo e dà sempre tanta energia alla squadra”.

A livello tecnico, invece, dove si possono fare dei passi in avanti? “Sicuramente dobbiamo rafforzare la conoscenza reciproca. Poi, in difesa, prestare maggiore attenzione ad alcune situazioni. Tuttavia, nel momento attuale, la ricetta migliore è riuscire a fare nel modo ideale cose semplici: ma con tanta e continua intensità”.

Ora c’è in programma la sfida contro Brindisi: “Sarà una gara molto difficile proprio perché i pugliesi hanno nella fisicità e nell’atletismo due importanti punti di forza. Noi dovremo essere bravi a reggere quando andremo in difficoltà e cavalcare i momenti buoni. Poi dovremo essere aggressivi fin dall’inizio; come dicevo prima: scaldare i nostri tifosi per poi farci spingere dalla loro energia”.

Fonte: legabasket.it