Intercettata a fine partita contro il Banco di Sardegna Sassari da Luigi Vinceti per la “Gazzetta di Reggio”, la presidente della UNAHOTELS Reggio Emilia, Veronica Bartoli, ha commentato anche l’accesso aritmetico della sua squadra alla Frecciarossa Final Eight 2024: “Questo successo è stato il modo migliore per accompagnare l’augurio di buone feste rivolto a tifosi e giocatori. Il successo rappresenta allo stesso tempo anche un autentico salto di qualità, perché ci assicura l’aritmetico accesso alle finali di Coppa Italia che inizieranno nel prossimo mese di febbraio. Si tratta di un traguardo che avevamo mancato nelle ultime due stagioni. Ma alla fine ci ricorda anche che siamo solo ad un quarto di campionato, per cui è giusto essere contenti ma senza esaltarci: non siamo nemmeno a metà strada; restiamo quindi con i piedi per terra. È stata una partita giocata con le unghie e con i denti, ma pienamente meritata, con Galloway e Smith sopra le righe”.

Anche Sasha Grant ha rilasciato delle dichiarazioni, soffermandosi sulla migliore qualità nella propria metà campo dei biancorossi: “Siamo migliorati in molti aspetti, specialmente difensivi. Ogni settimana ci poniamo un obiettivo: la concentrazione difensiva, il sapersi posizionare nel posto giusto, mettere il corpo, usare le mani, sporcare i palloni…ripetendo queste cose di settimana in settimana, poi ti vengono naturali in partita. Tutti si stanno concentrando per fare il meglio, se tutti ci poniamo degli obiettivi riusciamo a migliorare”.

Fonte: legabasket.it