Giacomo Devecchi, intervistato da Antonello Palmas su “La Nuova Sardegna”, ha parlato della sua sfida da ex contro l’Olimpia Milano, club in cui è nato e cresciuto: “È trascorso tanto tempo ma è chiaro che giocare contro Milano mi suscita sempre delle emozioni. Ci ho fatto 5 anni di giovanili, dei quali due da aggregato alla prima squadra, quando ho avuto le prime esperienze contro giocatori veri. Non nascondo quindi di avere sempre avuto un po’ di simpatia per quel club, che nei primi anni in Legadue qui a Sassari vedevo come un pezzo di storia, ma che abbiamo avuto poi la fortuna di raggiungere nella massima serie per confrontarci faccia a faccia”.

La vittoria col PAOK di Salonicco è stata molto importante per tenere accese le speranze di passaggio al play-in di BCL: “Dopo Pesaro ebbi modo di dire che vedevo il bicchiere mezzo pieno e non mi sbagliavo. C’era un atteggiamento, un approccio alla partita diverso, ma certo vincere aiuta a vincere e dà morale. Ora arriva un esame importante come Milano, noi dobbiamo ancora lavorare su di noi perché è dall’inizio della stagione che siamo un po’ un cantiere in evoluzione, tra infortuni, cambi di giocatori e di assetti, e non è facile. Ma ci stiamo avvicinando alla nostra vera identità dopo aver cambiato pelle. In generale stiamo facendo dei passi avanti, ad esempio si è vista la crescita di Robinson, che con l’arrivo di Stephens che gli ha dato maggiore affidabilità sul gioco a due e sul pick and roll riesce a trovare maggiore confidenza nella sua pallacanestro. E di conseguenza anche gli altri hanno dei benefici, come Bendzius che ha più spazi per i suoi tiri. A Pesaro ci avevano penalizzato i tiri liberi ma martedì siamo riusciti a tirare dalla lunetta con buone percentuali”.

Domenica alle 18.10 ci sarà il big match domenica sul NOVE contro l’EA7 Emporio Armani: “Quelle con Milano sono sempre state grandi sfide, con loro abbiamo sempre fatto ottime partite specie al PalaSerradimigni grazie al nostro pubblico. Ce la giocheremo ancora, state certi”.

Fonte: legabasket.it