La Dinamo Sassari dopo il ko con il King Szczecin all’esordio in FIBA Basket Champions League potrebbe fare ricorso, dato che gli arbitri hanno fatto giocare 21 minuti nella prima metà di gara mentre nel terzo quarto si sono giocati solamente 9 minuti. Ipotesi valutata anche da coach Piero Bucchi che in conferenza stampa ha dichiarato:

“Quello che è capitato nell’ultimo quarto deve succedere dall’inizio, abbiamo giocato 8-9 minuti bene poi abbiamo fatto male, ma dobbiamo imparare molto da queste sconfitte, dobbiamo essere pronti a giocare una partita dopo pochissimo dalla partita di campionato, avere l’approccio giusto, la cosa positiva è recuperare fino a 8 punti dopo essere andati così sotto, la BCL ti richiede un livello maggiore, l’atteggiamento deve essere sempre quello di non arrendersi mai. Gentile può indicare la strada, come ha detto Diop anche gli altri giocatori devono riuscire a capire quale è il percorso da intraprendere soprattutto a livello mentale. Non sono sopreso dalla partita di Stettino, li ho visti al video e hanno mostrato tutto il loro talento e la loro qualità, giocando già insieme nella passata stagione. Poi è successa una cosa incredibile, eravamo sotto di 11 punti abbiamo finito con 15 punti e gioco da 4 punti allo scadere, gli arbitri hanno fatto giocare 21 minuti, è falsato, faremo ricorso contro questo fatto molto singolare con la squadra che ha fatto un grande sforzo per recuperare”