Slask Wroclaw (0-8) vs. Dolomiti Energia Trentino (2-6)

9a giornata 7DAYS EuroCup | Centennial Hall, Wroclaw

Mercoledì 21 dicembre 2022 ore 20.00 | ELEVEN Sports, SKY Sport Action

Kinesi Injury Report


La Dolomiti Energia Trentino

Nemmeno il tempo di godersi il successo contro la capolista Olimpia Milano che la Dolomiti Energia è già in viaggio verso la Polonia: contro lo Slask Wroclaw nel Round 9 di 7DAYS EuroCup per i bianconeri ci sono in palio due punti pesantissimi per il prosieguo della stagione in coppa. Il match è importante non solo per dare continuità al buon momento di forma di capitan Forray e compagni, ma anche per la classifica del girone B: i bianconeri infatti con i successi contro Gran Canaria e Amburgo hanno ridato slancio alle proprie ambizioni di passaggio del turno (si qualificano le prime otto su dieci), e ora nel turno che chiude il girone d’andata hanno bisogno di staccare lo Slask (ancora fermo a quota zero in classifica) e raggiungere il “gruppone” delle altre. Per farlo non potranno contare su Matteo Spagnolo, che non è partito con la squadra alla volta della Polonia: l’obiettivo è quello di provare a recuperare il numero 9, che in questi giorni sta lavorando per farsi trovare pronto il prima possibile, per la sfida di lunedì 26 a Trieste.


L’avversaria: Slask Wroclaw

Il livello dell’EuroCup anche quest’anno è altissimo: lo dimostra il fatto che una squadra combattiva e tosta come lo Slask sia ancora a secco di vittorie dopo nove turni. I polacchi hanno perso tante partite in volata e hanno disperato bisogno di battere Trento per rimanere aggrappati con le unghie e con i denti al sogno playoff. Per farlo si affideranno al proprio fattore campo, e alle giocate dei propri principali protagonisti: su tutti l’emergente playmaker statunitense classe ’96 Jeremiah Martin (14,1 punti di media), il vero e proprio “motore” della squadra. I punti arrivano anche dal perimetro grazie a due “bombardieri” come Lukasz Kolenda e Kodi Justice, sotto canestro a fare la differenza c’è la fisicità e l’esperienza di due giocatori di grande efficacia come Aleksander Dziewa (11,0 punti e 5,9 rimbalzi a partita) e Artsiom Parakhouski, centro di lunga esperienza in Eurolega.


Le parole dell’assistant coach Davide Dusmet

“Sì, è una partita che ha un peso specifico notevole per noi. I ragazzi ne sono consapevoli: stiamo vivendo un buon momento, stiamo costruendo la nostra identità e riusciamo ad avere costanza nel mettere in campo ciò che ci deve contraddistinguere. Andiamo a Wroclaw con l’idea di competere e di fare una partita solida per 40′, di fare il massimo per crearci un’opportunità per vincere. Rispetto alla squadra affrontata l’anno scorso i polacchi hanno cambiato molto ma hanno mantenuto alcune caratteristiche di squadra: ci aspettiamo un match molto fisico, lo Slask è la squadra che tenta più tiri liberi a partita a dimostrazione della loro aggressività”.


I precedenti

Le due squadre si sono incontrate in regular season di 7DAYS EuroCup anche nell’anno passato: 1-1 il bilancio del doppio confronto, con Trento capace di imporsi in casa 81-77 dopo un tempo supplementare (22 punti di Flaccadori) ma sconfitta al ritorno in Polonia 77-68 nel match che era di fatto costato ai bianconeri la qualificazione ai playoff.


 

Il dato statistico

73,0 – I punti di media segnati dalla Dolomiti Energia Trentino nell’EuroCup di quest’anno: i bianconeri hanno bisogno di trovare conferme dal proprio buon momento offensivo e avere buone percentuali per migliorare un dato che la vede in fondo alla classifica della coppa proprio assieme allo Slask.


La possibile chiave della partita 

Limitare l’impatto e la leadership di Martin sarà fondamentale per i bianconeri: impedire ai polacchi di prendere ritmo e fiducia, specialmente ad inizio partita, può essere un altro obiettivo importante da realizzare per capitan Forray e compagni.

Fonte: aquilabasket.it