Come riferisce Il Corriere di Bologna una delle 16 licenze triennali che Eurocup concederà dalla prossima stagione dovrebbe andare alla Virtus Bologna, che quest’anno ha vissuto un grande cammino nella competizione dopo che due anni fa era riuscita a vincere la BCL. La squadra di Djordjevic e l’Unics Kazan erano assenti alla riunione delle 13 squadre che hanno deciso per il cambio di format, ma con questa licenza quindi parteciperà alla seconda competizione ECA fino alla stagione 2023-2024 quando ci dovrebbe essere un ampiamento dell’Euroleague. Fino ad allora potrà accedere alla massima competizione europea o con un Wildcard o raggiungendo la finale di Eurocup.