L’intervallo alla Tbilisi Arena vede l’Italbasket avanti 43-40 contro la Georgia. Gli azzurri hanno avuto un ottimo approccio alla partita, con l’intenzione di non lasciare tanto spazio a Shengelia. Il giocatore della Virtus ha già perso 4 palloni quando ha provato a ribaltare il lato. La difesa italiana sta sporcando quasi tutte le linee di passaggio, e dai 9 recuperi sono nati tanti canestri che, se non convertiti subito in contropiede hanno comunque permesso all’attacco di prendere velocità, ritmo, avere un vantaggio e sfruttarlo anche e soprattutto per prendere tiri dall’arco. Ecco, l’Italia sta tirando 10/20 dall’arco. E se non si segna costruendo, i 4 rimbalzi offensivi hanno permesso a Mannion di segnare la tripla per il primo vero vantaggio azzurro (13-19). Lo stesso Nico è stato poi espulso per un antisportivo ed un tecnico, che ha causato un piccolo sbandamento che la Georgia ha approfittato per il 27-27. L’Italia però è rimasta concentrata, Ricci ha segnato la tripla del 31-38 dopo cinque errori, mantenendo gli azzurri avanti

Giovanni Bocciero