Apoteosi Chiusi che trova una meritata vittoria, dopo un secondo tempo dominato in lungo e in largo. Medford è il mattatore della partita con 26 punti assecondato dalle ottime prove di Raucci e Utomi.

Bologna è offensivamente scialba e inadatta, passaggi diretti al pubblico e grande confusione a partire dalla metà del secondo quarto fino al quarantesimo. Americani non pervenuti con un Thornton da 2 punti e 1/10 dal campo e Davis a fare da spettatore per tutto il secondo tempo.

Si ferma quindi a 2 la striscia di vittorie consecutive per la Fortitudo Bologna che torna a casa con un pugno di mosche e con la peggior partita stagionale, oltre a non aver accorciato per il quarto posto, data la sconfitta di Udine.

Umana Sangiobbe che invece muove la classifica con 2 punti chiave in termini di salvezza. Più energia, più organizzazione e sopratutto due extracomunitari a zero.

TOP E PAGELLE UMANA SANGIOBBE CHIUSI:

MEDFORD TOP VOTO 8: Domina la partita quando e come vuole lui, soprattutto nel finale, chiude con 26 punti e 11/20 dal campo. Dopo un primo tempo anonimo, la seconda metà di partita è di sua proprietà e trascina i suoi alla vittoria.

UTOMI TOP VOTO 7: Paga un secondo tempo con problemi di falli e poca presenza in campo, nel primo però è assolutamente incontenibile ed enigma irrisolvibile per la difesa bolognese. 14 in 17 minuti.

BOLPIN VOTO 6.

PORFILIO VOTO 5,5.

BOZZETTO VOTO 6,5.

RAFFAELLI VOTO 6.

CANDOTTO VOTO 6.

MARTINI VOTO 6.

RAUCCI VOTO 6,5.

ALL. BASSI VOTO 7: Partita difficilissima e  molto delicata a causa della complicata posizione di classifica, si affida al suo leader nel momento in cui la partita va chiusa, ma prima riesce a tenere unita la propria squadra nel momento di massima difficoltà ad inizio secondo quarto.

FLOP E PAGELLE KIGILI FORTITUDO BOLOGNA:

THORNTON FLOP VOTO 3,5: Non fa mai canestro, ma mai davvero, 2 punti con 1/10 dal campo e peggior prestazione della stagione. Inutile dire che Bologna non può prescindere dalle sue prestazioni per galleggiare.

FANTINELLI FLOP VOTO 4: 10 punti e 7 assist che non raccontano delle reali difficoltà del playmaker faentino, assolutamente incapace di gestire il momento di massima difficoltà della propria squadra. 5 perse sanguinose.

PANNI FLOP VOTO 4: Solita incapacità di playmaking e solita prestazione avulsa dal contesto di squadra, 0/6 dal campo, AMEN.

DAVIS FLOP VOTO 4: Una rondine evidentemente non fa primavera ed enormi passi indietro dopo la scintillante partita di una settimana fa. Ecco, forse non meritava di guardare il secondo tempo dalla panchina.

ITALIANO VOTO 6.

BARBANTE VOTO 5.

ARADORI VOTO 4,5.

CUCCI VOTO 6.

ALL. DALMONTE VOTO 3,5: Inspiegabile prova negativa dopo 2 superlative prestazioni. Incapacità di gestire la partita nel massimo momento di difficoltà, timeout praticamente buttati via e sensazione che non sia in grado di gestire un roster con Aradori al suo interno.

Cronaca della partita:

Partita che inizia e ritmi subito altissimi con Bologna che prova a fare la partita, Italiano sugli scudi (9 punti per lui). Chiusi non molla e prova restare attaccata alla partita con Medford (7 punti) e Utomi (8 punti). Il finale è Toscano che accorcia sul 20-21 al decimo.

Inizio secondo quarto marcato ospite, Cucci (10 per lui) e una tripla di Aradori provano ad indicare la via per Bologna che scappa sul 22-35 a metà quarto. I Toscani non ci stanno e in un amen la rimonta è servita sul 29-35 e Dalmonte costretto al primo timeout. Il minuto di sospensione non paga e incredibilmente al ventesimo è vantaggio Chiusi 39-37.

Il ritorno dagli spogliatoi è abbastanza bloccato, attacchi fermi e Chiusi che fa un po meglio di Bologna e dopo 5 minuti vola sul più 6. L’inerzia non cambia, Medford adesso è un fattore e padroni di casa che scappano sul 58-43. Ospiti usciti completamente dalla partita che provano a limare qualcosa ma al trentesimo è 58-46 Chiusi.

Gli ultimi 10 minuti sono una lenta agonia, non segna più nessuno, il punteggio non si muove e quindi Chiusi si avvia verso un sereno finale complice anche un tecnico inutile commutato ad Italiano. Punteggio finale, meritatamente, 75-59 Umana Sangiobbe Chiusi.

QUI le statistiche del match

 

Matteo Cuppi