Le parole dei due coach, quello di Brindisi Frank Vitucci e quello di Varese Matt Brase, dopo il loro scontro nel quattordicesimo turno di LBA:

 

FRANK VITUCCI:

Complimenti a Varese per aver disputato una partita di alto livello, atleticamente e fisicamente sapevamo sarebbe stato un match dallo sforzo elevato ma siamo andati a folate e costretti sempre a inseguire. Il punteggio è ovviamente troppo alto, nei momenti cruciali non abbiamo fatto canestro quando potevamo portare l’inerzia dalla nostra ma ci è scivolata dalle mani. Bravi loro a continuare a tenere il pallino del gioco in mano. Nel secondo tempo abbiamo tirato con 1/12 da tre mentre loro 6/15, anche oggi abbiamo tirato dieci volte in più dell’avversario. C’è da capire come aggiustare la rotta, abbiamo troppe situazioni di instabilità da fissare quanto prima nel migliore dei modi“.

 

MATT BRASE:

“Il primo credito va al nostro preparatore atletico che ha fatto un ottimo lavoro, mantenendo i ragazzi in forma. Siamo stati molto competitivi, abbiamo gestito bene il vantaggio. Siamo riusciti a mantenere la calma, sono contento che abbiamo fatto un passo in avanti, stiamo crescendo in tal senso ed abbiamo fatto molto bene”.