Le parole dei due coach, quello di Sassari Piero Bucchi e quello di Venezia Neven Spahija, dopo il loro scontro in gara 3 dei quarti di finale dei playoff di LBA:

 

PIERO BUCCHI:

“Abbiamo fatto una buona partita difensiva, molto bravi, molto generosi. L’atmosfera era molto bella, per i ragazzi era una bella atmosfera. I ragazzi hanno fatto uno sforzo notevole, una partita molto intensa, i ragazzi hanno mollato gli ultimi cinque minuti e non dovevano farlo, però l’importante è che la gara è venuta a noi. Ora ci manca l’ultimo passo quello più importante, dobbiamo raccogliere tutte le energie mentali e fisiche per arrivare preparati a gara 4, perchè sappiamo che Venezia non mollerà sicuramente. Ci aspetterà una gara complicata e dobbiamo essere pronti. Jamal Jones molto bene, Deshawn tutti hanno fatto molto bene, la cosa importante è che ci sono giocatori che danno un contributo importante, il minutaggio è ben ripartito tra tutti, non dipendiamo da un giocatore solo ma abbiamo più risorse ed in partite ravvicinate è fondamentale”.

 

NEVEN SPAHIJA:

“Congratulazioni alla squadra e al coach di Sassari per il grandissimo sforzo che hanno fatto e per la vittoria. Ancora una volta per noi il terzo quarto è stato critico e non abbiamo trovato la via e il quintetto per giocare una pallacanestro migliore. Nel corso della partita abbiamo mostrato buone cose per qualche minuto e credo che avremo delle possibilità in gara 4 se riusciamo a metterle in campo per più tempo. Non molleremo. Questa squadra ha fatto un bel percorso per arrivare qui, siamo migliori di ciò che abbiamo dimostrato nelle ultime due partite. Credo ancora nelle nostre possibilità”.