Le parole dei due coach, quello di Varese Matt Brase e quello di Treviso Marcelo Nicola, dopo il loro scontro nel quinto turno di LBA:

 

MATT BRASE: 

«Una grande vittoria per noi, anche se non è stata una settimana semplicissima, ci siamo chiusi in palestra e abbiamo cercato di lavorare su quello che abbiamo da migliorare. Devo dare credito ai miei giocatori, perché soprattutto giocare in casa davanti all’incredibile spinta di questo pubblico,non riuscire a vincere le partite è ancora più brutto per noi. Stasera ci siamo riusciti grazie anche allo staff medico e ai preparatori fisici che hanno permesso a Jaron Johnson di tornare a giocare dopo la brutta botta rimediata la scorsa settimana a Reggio Emilia, sopperendo oltretutto all’assenza di Reyes. I ragazzi sono stati bravissimi, non cadendo nell’individualismo ma giocando di squadra anche quando siamo andati sotto nel quarto quarto, sono stati li passandosi la palla riuscendo a portare a casa questa bella vittoria».

 

MARCELO NICOLA:

“Una partita decisa da episodi, sicuramente abbiamo sbagliato qualche scelta sia in attacco e qualche decisione difensiva. Abbiamo concesso troppe cose negli ultimi e nel terzo quarto gli abbiamo lasciato prendere fiducia. Varese è una squadra così che gioca a sprazzi, con break positivi e negativi e dovevamo ucciderla e non siamo stati capaci. Fa parte del processo di crescita e miglioramento come squadra, penso che oggi ha fatto una buona performance, un buon passo avanti, di trovare scelte nuove e di lottare fino alla fine. Dispiace, ma dobbiamo continuare su questi binari per crescere e migliorare”.