Dopo quanto successo tra Georgia e Turchia continua a rimanere le tensioni ad Eurobasket 2022, la Lituania (dopo il ko contro la Germania) aveva fatto un reclamo ufficiale alla FIBA per un libero non fatto tirare alla fine del terzo quarto. Questo quanto detto da Mindaugas Kuzminskas a Basket News:

“La loro panchina ha ricevuto un tecnico e non abbiamo tirato il libero che ci spettava. Dopo le proteste del nostro coach il commissario di gara si è seduto tutto rosso in viso e non ha fatto nulla. Avremmo dovuto vincere la partita prima dell’overtime come le ultime due. È dura. Il tiro che non ci è stato dato ci è costato la partita. Non possiamo fare niente”.

Questo ha detto invece Marius Grigonis: “L’altra volta Gobert, ora non abbiamo ricevuto il tiro libero. Se questi arbitri dovessero continuare ad arbitrare ad Eurobasket non saprei più cosa dire della FIBA”

La FIBA ha rigettato il reclamo scrivendo:

FIBA Europe ha rilasciato una comunicatro in merito alla partita FIBA EuroBasket 2022 Group B tra Lituania e Germania, giocata il 4 settembre 2022 a Colonia, in Germania. A conclusione della partita, la nazionale lituana ha presentato protesta per la mancata assegnazione di un tiro libero a seguito del fallo tecnico inflitto alla Germania a 1:26 dalla fine del terzo quarto. Il Giudice Unico ha ritenuto inammissibile la protesta in quanto i motivi della protesta sono stati consegnati al di fuori dell’orario designato di 60 minuti dopo la partita. Hanno anche osservato che se il reclamo fosse ammissibile, sarebbe stato respinto in quanto il motivo addotto non è uno dei motivi per cui un reclamo può essere presentato”.

Arriva dalla Grecia invece la notizia che la terna arbitrale della gara tra Lituania-Germania avrebbe terminato quì la competizione, tra di essi ci sarebbe anche l’arbitro italiano Mazzoni