Il CEO di Euroleague Marshall Glickman ha parlato di un possibile aumento delle squadre nella competizione e di una possibile divisione in Conference, queste le sue dichiarazioni rilasciate a The Crossover:

“Dobbiamo essere attenti nell’aggiungere più squadre. Penso che l’espansione sia inevitabile, ma allo stesso tempo non ci sarà anche un allargamento del calendario. Al momento il format che abbiamo è fantastico e ci ha spinto verso il prossimo livello. Non c’è nessuna soluzione magica, ma credo che dovremo avere delle “conference”, nel caso vengano aggiunte più squadre.La buona notizia è che ci sono richieste di entrare in Eurolega da otto mercati differenti, se non sbaglio, e potrebbero diventare dieci. Mercati che oggi non hanno squadre in Eurolega, quindi vogliamo trarne vantaggio. Non tutti sono pronti, ma sono vicini a esserlo. Le squadre giocano nei rispettivi campionati nazionali e non credo che questa cosa cambierà. Abbiamo il problema, in un certo senso, delle finestre FIBA. Ci sono solo pochi giorni e dobbiamo prenderci cura dei nostri giocatori. Sono i nostri assets più importanti”.