Ecco la ricostruzione dell’aggressione subita dai tifosi di Reggio Emilia ad Atene nell’ultima gara di BCL, così scrive Il Resto del Carlino:

“All’improvviso, il blitz: una cinquantina di facinorosi greci aprono gli estintori e lanciano fumogeni. Una nebbia che permette così l’irruzione nel settore ospiti, aggrediti con sassi, cinghie, bastoni e bottiglie”.

Questa invece la dichiarazione di un presente che ha preferito rimanere anonimo:

“Ma come hanno fatto a non vedere cinquanta tifosi che sfondavano il settore ospiti? Siamo convinti che gli agenti siano stati compiacenti e li abbiano lasciati entrare”.

Nessun tifoso italiano ha chiesto comunque di essere trasportato al pronto soccorso, nè ha fatto denuncia.