Maarty Leunen è uno di quei (pochi) giocatori che non va valutato per le cifre. Spesso, se non sempre, nel corso della sua carriera ha dimostrato che i numeri, nel basket, non sono tutto. Il suo apporto all’interno del rettangolo 15×28 è sempre andato al di là del report delle statistiche, invogliando gli appassionati ad andare oltre ai semplici tabellini, accantonandone ogni ossessione.

 

Il classico giocatore utile e prezioso in un po’ tutte le parti del campo: punti, rimbalzi, assist. E ancora: triple, letture del gioco, astuzie varie. Impossibile non innamorarsene. Un giocatore intelligente ed esperto, che considera il campo da basket il suo habitat naturale. Grande conoscitore del gioco, quindi, indipendentemente dai numeri.

 

Per una volta, però, occorre elencarne qualcuno: grazie ai due assist nel derby contro Varese, infatti, il veterano americano della S.Bernardo ha raggiunto il traguardo dei 500 assist in LBA con la maglia canturina, portando a quota 930 il conto dei suoi assist totali nel massimo campionato italiano. Campionato in cui Leunen, 35 anni, sta viaggiando a 4.1 assist di media, alla sua decima stagione in Serie A, dove vanta anche quasi 2800 punti realizzati (con un abbondante 40% da tre) in 340 presenze.

Fonte: pallacanestrocantù.com