Il direttore sportivo della UNAHOTELS Reggio Emilia, Filippo Barozzi, ha parlato delle future mosse di mercato della sua squadra dopo l’acquisto di Senglin: “Sakota ci ha chiesto di restare vigili su pivot che abbiano, come caratteristica principale, il gioco interno. Questo per distribuire meglio i nostri possessi, considerando che se si abbassa nostro attacco va in difficoltà. In ogni caso l’ultimo visto disponibile per uno straniero sarà speso solo se troveremo un giocatore per cui ne valga davvero la pena”, come riportato su “Il Resto del Carlino – Reggio Emilia”.

“In questo momento ha concluso Barozzi non prendiamo in considerazione nessun tipo di movimento in uscita. Non dimenticate che ci manca Strautins, il cui recupero sta procedendo benino, per cui abbiamo bisogno di tutti. Tra l’altro Stefanini a Trento è stato importantissimo in una fase delicata del match e anche un ragazzo come Cipolla ci sta dando grande intensità in ogni allenamento”, ha chiuso Barozzi.

Fonte: legabasket.it