Dopo una lunga pausa l’Happy Casa è pronta per scendere di nuovo in campo. La sconfitta con l’Olimpia oltre che pronosticabile è già stata ampiamente digerita, il gruppo squadra è fisicamente integro forse per la prima volta dall’inizio della stagione. Il mercato si è mosso, la società ha risolto il contratto di Jeremy Senglin mentre finalmente è arrivato il nuovo centro, Andrew Smiths, 206 cm e conosciuto per le sue doti atletiche.

IL MOMENTO

La classifica è sempre invariata, la corsa salvezza è ormai una gara a tre tra Brindisi, Pesaro e Treviso, con Sassari che è ormai ad una distanza di sicurezza.

CHI SALE

Morris, Sneed e Bayehe. Questi i tre giocatori su cui Brindisi farà affidamento per cercare di agguantare una salvezza impossibile.

CHI SCENDE

Ora che Senglin ha risolto il contratto, Frank Bartley avrà molti più minuti e responsabilità, anche rimanendo sesto uomo. Per ora la sua avventura pugliese si è divisa tra alti e bassi, anche all’interno delle partite stesse. Servirà più consistenza e continuità per aiutare Brindisi.

LA PARTITA

Cremona aveva vinto all’andata 75-58 senza possibilità di replica, da allora molto è cambiato in casa Brindisi. Happy Casa che con il vantaggio del fattore campo potrebbe trovare più energie e contenere bene i realizzatori avversari, specialmente Adrian e McCullough.

 

Si gioca Domenica 03/03 alle ore 17:30
Diretta su DAZN

Foto Ciamillo-Castoria

 

Riccardo Piirò