Napoli; il traguardo raggiunto delle Final Eight; il ritorno di Reyes. Sono queste le coordinate sulle quali si orienterà Varese nel match di domenica, ore 16, diretta ELEVEN SPORTS. Dopo la vittoria vibrante contro Brindisi, che le ha assicurato un posto nelle Final Eight, dopo 4 anni di assenza, la squadra di coach Brase arriva più serena al match contro Napoli e soprattutto ci arriva con Reyes, finalmente, rientrato in gruppo.

Occhio però a non adagiarsi sugli allori. Varese deve cercare e trovare quella continuità che recentemente ha perso. Le servirà per continuare dapprima a sigillare l’obiettivo stagionale della salvezza, al più presto possibile da raggiungere, e in secondo luogo per non spegnere il sogno playoff. Il ritorno di Reyes, sicuramente, agevola la serenità in una squadra che sta stupendo sotto tutti gli aspetti e che cerca quel filo di equilibrio che la lancerebbe in tutti i sensi.

Si aggrapperà, ancora una volta, alla sua stella: Colbey Ross è quell’elemento imprescindibile che Varese necessita e attorno al quale fa ruotare tutto. I suoi punti e le sue accelerate improvvise, mandano completamente in tilt le difese avversarie. Contro una Napoli dannatamente fisica e proveniente dalla straordinaria vittoria contro Milano, che l’ha rilanciata, e ha lanciato definitivamente l’era Pancotto 2.0, vincere è fondamentale per chiudere al meglio il girone di andata. E continuare ad inseguire il sogno, quei playoff tanto lontani quanto importanti per tornare a rivivere le stagioni di una Varese che oggi, più che mai, ha in mano in toto il suo futuro e il suo destino.