Tortona batte 89-81 la Virtus Bologna e lo fa giocando una grande partita. Il successo è maturato anche grazie alle ottime percentuali al tiro. La Bertram infatti ha tirato con un eccellente 60% da due, il 46% da tre ed il 100% ai liberi.
Fa decisamente peggio la Segafredo con il 51% da due, il 32% da tre ed il 91% a cronometro fermo.
Equilibrato il computo dei rimbalzi (35-32), 10 le palle perse per i padroni di casa e 6 quelle degli ospiti. 

Le pagelle 

TORTONA 

CHRISTON 7.5 Primo tempo da vero leader. È un rebus per la difesa virtussina e segna 13 punti in 27’
MORTELLARO NE
CANDI 7 Da vero fortitudino si spende tantissimo per Tortona. Preciso al tiro, presente sia in attacco che in difesa: 9 punti, 2 rimbalzi e 2 assist. 
TAVERNELLI 6 Gioca 8’ di qualità, soprattutto in difesa in marcatura su Hackett 
FILLOY 7.5 Uno dei protagonisti assoluti di questa partita. I suoi canestri hanno messo in grande difficoltà la Virtus: 8 punti in 16’
SEVERINI 7 Fa molto bene su entrambi i lati del campo. Produce 7 punti e ci aggiunge 6 rimbalzi in 22’ 
HARPER 6.5 Non strafa, ma lascia che la partita arrivi da lui. Segna 7 punti e prende 3 rimbalzi in 26’
DAUM 7 In avvio fa male alla difesa della Virtus e mette sui binari giusti la partita della sua squadra: 10 punti e 5 rimbalzi
CAIN 7 Presenza fissa in area, vince nettamente il confronto con Jaiteh e chiude con 7 punti e 8 rimbalzi
RADOSEVIC 6.5 Fa quello che Ramondino gli chiede. Dà minuti di riposo a Cain e in quei minuti lui produce una partita di tutto rispetto: 6 punti e 4 rimbalzi
MACURA 8 In assoluto il migliore in campo. Serata magica al tiro e serata perfetta per lui: 22 punti e 4 rimbalzi in 24’
FILONI NE
ALL. RAMONDINO 8 Si regala una serata da sogno. Sin da subito ha provato a mettere la partita sui binari giusti. Sfrutta le difficoltà fisiche e di energia della Virtus per giocare in velocità ed in transizione. 

VIRTUS BOLOGNA 

FALDINI NE
BELINELLI 6.5 L’ultimo a mollare. Comincia lentamente, poi carbura nella ripresa: 24 punti in 27’ 
PAJOLA 6 Sappiamo delle sue precarie condizioni fisiche, ma comunque si spende tanto. Non è sufficiente nonostante i suoi 10 punti in 27’ 
BAKO 6 Meglio nel primo tempo, però tutto sommato gioca una buona partita: 6 punti in 16’
JAITEH 5 Sembrava un pesce fuor d’acqua. Dopo le fatiche europee non è riuscito a riproporre la stessa energia sul parquet del PalaFerraris: 4 punti e 7 rimbalzi in 16’
LUNDBERG 6 Gioca una buona partita. Sembra ufficialmente i ritrovato il giocatore di Copenaghen: 17 punti e 4 rimbalzi 
MARTINI NE
SHENGELIA 5 In questo momento è il giocatore più in difficoltà: 4 punti e 4 rimbalzi ma da lui ci si aspetta sempre molto di più
HACKETT 5 Partita nervosa, poco brillante ma sicuramente condizionata dalla sua condizione fisica. Va infatti ricordato che è stato recuperato all’ultimo: 5 punti in 17’
MICKEY 5,5 Alterna cose buone ad altre meno buone. Oggi serviva fare di più ma è tutto nell’ordine delle cose visti i tanti impegni ravvicinati: 7 punti e 5 rimbalzi in 23’
CAMARA NE
WEEMS 5 Non ripete l’ottima prestazione di Barcellona. In 17’ segna 4 punti tirando con un brutto 2/8 dal campo. Ci si rivede martedì per un giudizio – si spera – diverso
ALL. SCARIOLO 6 Affronta Tortona con ancora sulle gambe le fatiche di Barcellona e con la testa sulla Zalgiris di martedì. In una stagione con un calendario del genere bisogna fare delle valutazioni e lasciare per strada qualche partita in patria deve entrare nell’ordine delle idee della Virtus.  

Eugenio Petrillo 

Nell’immagine JP Macura e Marco Belinelli, foto Ciamillo-Castoria