Le parole dei due coach, quello di Sassari Piero Bucchi e quello di Napoli Maurizio Buscaglia, dopo il loro scontro nell’undicesimo turno di LBA:

 

PIERO BUCCHI:

“Approfitto per farvi gli auguri di un sereno Natale ma questa sera ho piacere che oggi parlino i miei collaboratori, perché il lavoro che svolgono dietro le quinte è eccellente e sono contento che possano commentarla loro. Sono contento della gara che abbiamo disputato, volevamo vincerla e lo abbiamo fatto nel migliore dei modi”.

MAURIZIO BUSCAGLIA:

“Onestamente abbiamo fatto schifo, non abbiamo fatto niente. Abbiamo potuto pensare durante la partita che nonostante tutto, eravamo a quei tre-quattro stop di differenza, non riuscivamo a fare le nostre cose, quello che ci eravamo preparati a fare, abbiamo mancato un po’ su tutta la linea, ad eccezione di una piccola reazione nel terzo quarto. Anche se avevi sempre la sensazione che con tre-quattro difese rientriamo, ma alla fine non ci siamo mai riusciti, non l’abbiamo mai fatto ed ogni volta ci hanno rimandato giù, quindi lo dico per la sensazione che non siamo riusciti a far diventare difesa. La possibilità di arrivare a -3, -4 pur giocando male. Faccio i complimenti a Sassari che ha interpretato bene la partita, ci ha messo in difficoltà. Noi siamo stati poca roba, ci si può focalizzare sul 21-10 del secondo quarto ma in realtà tutta la partita è stata non giocata bene da noi”.