Nella prima semifinale di Eurobasket 2022 la Francia annienta la Polonia ed accede in finale dove troverà la vincente di Spagna-Germania, grazie ad una miglior percentuale da tre punti, 15/26 (58%) rispetto 9/27 (33%) di quella polacca, dominando anche da due punti, 21/32 (66%) contro l’8/26 (31%) della squadra di Milicic. I transalpini dominano anche a rimbalzo, 40 quelli catturati contro i 21 della Polonia. Di seguito le pagelle del match:

POLONIA:

AJ Slaughter 5,5: Il migliore per la Polonia nella partita, ma non riesce mai a trovare continuità nè in fase offensiva dove tira con un 3/9 tantomeno in fase difensiva, chiude a 9 punti

Mateusz Ponitka 5: Anche per lui dopo la prova scintillante contro la Slovenia, oggi non è serata per lui, solo 7 punti in fase offensiva ed anche in quella difensiva la situazione non migliora, produce 7 punti

Aleksander Balcerowski 4,5: Non riesce mai ad incidere limitato dalla fisicità e stazza dei lunghi francesi non riesce mai ad incidere, in attacco tira con un deludente 2/8 ed in difesa soffre contro i lunghi della Francia e così chiude a 5 punti

Michal Sokolowski 5: Per lui solamente 2 punti in fase offensiva, ma comunque è uno dei migliore dei suoi nella debacle di oggi, in difesa soffre come il resto della squadra

Aleksander Dziewa 4,5: Anche per lui contro la fisicità dei lunghi francesi non c’è storia, non riuscendo mai ad essere un fattore come era stato nei quarti contro la Slovenia, soffrendo in entrambe le metà campo e chiudendo a 5 punti con uno 0/4 dal campo

Jaroslav Zyskowski 4,5: In attacco fatica, non riuscendo mai ad entrare in partita nonostante vari tentativi, conclude infatti con un deludente 2/7 ed anche in fase difensiva la situazione non migliora minimamente, registra 5 punti

Aaron Cel 4: Il peggiore dei suoi in campo, non riesce mai a mettersi in evidenza, nè in attacco dove trova solamente 3 punti, nè tantomeno in fase difensiva dove non riesce mai a contenere i giocatori della Francia

Lukasz Kolenda S.V.

Dominik Olejniczak S.V.

Michal Michalak 5,5: Uno dei migliore della Polonia oggi, quantomeno è il più continuo ed efficace in fase offensiva dove trova 9 punti a referto, mentre in difesa anche per lui oggi una prova insufficiente

Jakub Garbacz 5,5: Anche per lui in 16 minuti in campo disputa una prova discreta in fase offensiva, dove produce 5 punti, faticando in difesa

Jakub Schenk S.V.

coach Igor Milicic 5: La sua squadra non aveva molte energie a disposizione complice il grande sforzo dopo la partita contro la Slovenia, dove aveva giocato la partita perfetta, ma non ci aspettava certo di vedere in campo una squadra così arrendevole, mai capace di impensierire la compagine francese e di entrare veramente nel match

 

 

 

FRANCIA:

Andrew Albicy 6,5: Segna solamente 3 punti in fase offensiva, ma è fondamentale il suo lavoro in quella difensiva per portare a casa il successo, dove annulla completamente un gran realizzatore come AJ Slaughter

Evan Fournier 6,5: Quando chiamato in causa non sbaglia mai, gioca una partita discreta senza dover mostrare tutto il suo talento e disputando una discreta prova in difesa, chiude a 10 punti

Terry Tarpey 7: Gioca una sfida che va oltre le sue statistiche, solido e concentrato in difesa ed efficace e sempre pronto in attacco dove riesce sempre ad incidere, produce 8 punti

Guerschon Yabusele 8: Il dominatore della partita, appare un rebus infermabile per la squadra polacca, che non riesce mai a trovare le contromisure per contenerlo, anche in difesa è fondamentale il suo impatto, registra 22 punti e 4 rimbalzi

Rudy Gobert 6,5: In attacco disputa una prova discreta, dove produce 6 punti e 6 rimbalzi, in difesa invece è fondamentale la sua prestazione per limitare i lunghi polacchi e proteggere il pitturato

Thomas Huertel 7: Un’altra gara solida per lui, uno dei migliori nelle fila della Francia ancora una volta, dirige alla perfezione la regia della squadra, un fattore sia in fase offensiva che in quella difensiva, produce 7 punti e 6 assist

Timothe Luwawu-Cabarrot 6: In attacco disputa una discreta prova fatta di 4 punti, molto più solida quella nella metà campo difensiva dove limita gli esterni polacchi

Amath M’Bay S.V.

Moustapha Fall 6,5: Anche per lui una discreta prestazione, solida e concentrata in fase difensiva ed in attacco riesce a produrre 6 punti a cui aggiunge un’ottima prova sotto le planche con 10 rimbalzi

Vincent Poirier 6: Disputa un’ottima partita dove in 14 minuti in campo produce 8 punti a cui aggiunge 4 rimbalzi

Theo Maledon S.V.

Elie Okobo 6,5: Uno dei migliori nelle fila della squadra francese, per lui arrivano 10 punti e 4 assist

coach Vincent Collet 7: La sua squadra mette in mostra una grande prova di forza, comandando la partita sin dalla palla a due e non voltandosi mai indietro, non dando mai alla Polonia una vera possibilità di rientrare e così riesce a portare il successo a casa e guadagnarsi ancora una volta un’altra finale

 

Nell’immagine Guerschon Yabusele, foto Ciamillo-Castoria

Valerio Laurenti