Dopo un lungo stop dovuto a un infortunio all’anca, Arturs Strautins ha raccontato su “Il Resto del Carlino – Reggio Emilia” e la “Gazzetta di Reggio” del suo ritorno sul parquet del PalaBigi la scorsa domenica: “È stato davvero bello. Sapete che cerco di dare sempre il massimo, ma questa volta i tifosi ci hanno spinto a metterci qualcosa di più, a tirare fuori quell’energia che serviva per vincere la partita. Mi sento finalmente bene, ho passato tre-quattro mesi durissimi e adesso non mi guardo più indietro: voglio restituire l’affetto che ho sentito in questo periodo”.

E ora il lettone punta davvero in alto: “Ho lavorato molto in estate e sto continuando con lo staff qui a Reggio, posso e voglio migliorare ogni anno di più: non mi accontento, so che posso ancora crescere”.

La UNAHOTELS è pronta ad affrontare la Virtus Segafredo Bologna al PalaDozza domenica alle 20.30: “Abbiamo grande rispetto, ma non paura. È una grande motivazione per ognuno di noi e soprattutto per i giovani, perché se un giorno vorremo giocare in Eurolega, questa è l’occasione giusta per capire cosa ci manca. Vogliamo dare il massimo per tutti i quaranta minuti e conquistare la vittoria”.

Fonte: legabasket.it