Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. Dopo una partita piuttosto in sordina, Giannis Antetokounmpo con due triple di fila si è preso la sua Grecia sulla spalle e l’ha portata al successo sulla Repubblica Ceca: 94-88 il risultato finale.
Non è bastato ai ceci il cuore e una prestazione sicuramente convincente e di carattere.
Giannis alla fine però ha dimostrato perché è campione NBA ed MVP delle Finals. Dopo lo 0/6 da tre, il fenomeno greco ha messo le ultime due, quelle decisive, quelle che hanno allontanato la Repubblica Ceca definitivamente.
Il primo tempo è stato estremamente equilibrato, con la Repubblica Ceca andata negli spogliatoi addirittura avanti di 4 lunghezze. Distacco poi rimasto invariato al termine del terzo quarto. Gli equilibri però poi si sono spezzati nel quarto periodo quando Giannis si è messo in proprio.
Quindi la Grecia completa il quadro dei quarti di finale, dove affronterà i padroni di casa della Germania. La Repubblica Ceca saluta EuroBasket 2022 tra gli applausi.
Per la Grecia ci sono 27 punti – con 10 rimbalzi – di Giannis Antetokounmpo, 14 – con 6 assist – di Nick Calathes, 13 di Ioannis Papapetrou e 10 di Kostas Sloukas.
Per la Repubblica Ceca arrivano 21 da Jan Vesely, 17 da Vojtech Hruban, 12 da Patrik Auda, 12 da Ondrej Balvin e 11 da Jaromir Bohacik. 

QUI le statistiche complete del match 

Eugenio Petrillo 

Nell’immagine Giannis Antetokounmpo, foto FIBA