FOTO: Mike James (Euroleague)

di Filippo Luini

Escluso per motivi disciplinari. Rapporti con la società sempre più difficili, Mike James anche a Mosca pare aver fatto uscire quel lato di sé che poco piace agli staff dirigenziali europei.
Ieri, però, è tornato per davvero (aveva già giocato un paio di partite dopo le discussioni avute con il Club): 36 punti, 10 assist, 9 rimbalzi e +51 di valutazione con 6 su 7 al tiro pesante. Trascinatore del CSKA nel derby con il Khimki e talento cristallino che, lo ricordiamo, fu lanciato proprio in Italia, ad Omegna: un salto dalla A2 Silver all’Eurolega con il Baskonia.
Un fenomeno da cui dipende gran parte della stagione della squadra di Itoudis, che farà bene a valutare il rapporto col giocatore, che se in campo è questo, risulta imprescindibile per il perseguimento dell’obiettivo finale: vincere.